Manifesto a sostegno degli spazi sociali e culturali della Città di Benevento, promosso dalle varie realtà politiche

2 / 6 / 2017

Pubblichiamo il Manifesto a sostegno degli spazi sociali e culturali della Città di Benevento, promosso dalle varie realtà politiche, promosso da L@p Asilo 31 e Csoa Depistaggio. Sabato 10 giugno alle ore 16,30, presso la Biblioteca provinciale di Benevento, si terrà un’assemblea pubblica sul tema.

Al Sindaco di Benevento
Alla Giunta ed al Consiglio Comunale
Ai gruppi e consiglieri di opposizione

Manifesto a sostegno degli spazi sociali e culturali della Città di Benevento

Dieci giorni orsono abbiamo appreso dagli organi di informazione che il Sindaco di Benevento, Clemente Mastella, avrebbe intenzione di precludere all’uso sociale due strutture comunali dove hanno sede il centro sociale autogestito depistaggio ed il laboratorio per l’autorganizzazione popolare lap asilo 31, due spazi vitali e vivi, protagonisti delle politiche urbane di accoglienza, aggregazione e lotta all’emarginazione ed all’esclusione sociale.
Siamo esponenti della società civile, operatrici ed operatori, educatrici ed educatori impegnati nel tessuto della cooperazione sociale cittadina, operatori culturali e musicisti, docenti della scuola e dell’università, lavoratori e lavoratrici impegnati a diverso titolo nel sociale, sindacalisti, democratici.
Molti di noi conoscono le attiviste e gli attivisti del centro sociale autogestito depistaggio e del laboratorio lap asilo 31 per aver interagito con loro in attività sociali, culturali, ricreative e sportive nei quartieri della città e nell’area urbana, oltre che all’interno degli spazi resi vivi da questi collettivi e non solo.
Non cogliamo il senso delle intenzioni annunciate dal Sindaco Clemente Mastella che vorrebbe chiudere tali spazi o comunque limitarne fortemente le attività.
Queste sono persone, donne e uomini, che si sono esposte in prima persona, in modo totalmente gratuito, per tutelare le fasce più deboli della popolazione.
Le attiviste e gli attivisti degli spazi sociali, lungi dall’essere pericolosi marziani approdati sul suolo cittadino, sono donne ed uomini che, alla luce del sole e con azioni pacifiche, hanno restituito alla funzionalità urbana spazi abbandonati all’incuria di amministrazioni poco attente e riempito di progettualità strutture che altrimenti sarebbero state oggetto di scambio clientelare.
Queste sono persone che, fuori dalle logiche del profitto, sacrificando tempo, denaro e risorse personali, hanno costruito, con la forza e la bellezza dell’azione collettiva, luoghi di aggregazione contro l’individualismo, l’omologazione, il degrado sociale e la desertificazione culturale dei nostri tempi.
Chiediamo al Sindaco di Benevento di riconsiderare criticamente il suo annuncio e, quindi, al Consiglio tutto, nella composizione di maggioranza ed opposizione, di non ledere il valore dell’autonomia dei percorsi, anche informali, di autorganizzazione che tanto “bene comune” hanno fatto e faranno in questa città e in generale nella società, perché l’alternativa sarebbe il vuoto in cui già navighiamo da troppo tempo.

Primi/e firmatari/e (l’elenco è in aggiornamento) / per adesioni: lapasilotrentuno@libero.it

CENTRI SOCIALI 

Laboratorio Occupato Insurgencia

Centri Sociali Marche

Csoa La Strada

Centro Sociali del Nord est 

CSOA Askatasuna (Torino)
Csa Murazzi (Torino)
Lab. Zero 81 (Napoli)

CSOA Ex Canapificio (Caserta)

Piattaforma Sociale Eurostop

Maurizio Acerbo (Segretario Nazionale del partito della Rifondazione Comunista)

Giso Amendola (docente dell'Università di Salerno)

Rosario Andreozzi (Consigliere comunale Comune di Napoli)

Massiliano Bencardino (docente UNISA)

Manuele Buonaccorsi (Scrittore)

Giuseppe Caccia (Scrittore)

Gaetano Cantone (architetto- presidente istituto italiano per lo studio e lo sviluppo del territorio)

Francesco Caruso (ricercatore Università di Catanzaro)

Egidio Cavalluzzo (medico)

Amedeo Ciaccheri (Consigliere VIII municipalità comune di Roma)

Amerigo Ciervo (docente di storia e filosofia, presidente ANPI Benevento)

Tonino Conte (Docente di Storia e Filosofia)

Eleonora De Majo (Consigliera comunale Comune di Napoli)

Federica De Nigris (Segretaria provinciale Sinistra Italiana)

Don Vitaliano Della Sala (presbitero)

Francesco Festa (Ricercatore indipendente Euronomade)

Adele Fusco (Ricercatrice CNR)

Fernando Goglia (Università del Sannio)

Michele Lanna (Università degli studi della Campania)

Simona Marino (docente uni federico II e delgata pari opportunità comune di Napoli))

Luigi Diego Perifano (Avvocato)

Ivo Poggiani (Presidente III Municipalità Comune di Napoli)

Pietro Rinaldi (Consigliere Comunale Napoli)

Antonio Bruno Romano (Avvocato)

Giovanni Romano (Avvocato)

Piobbichi Francesco

Gagliarde Nicola
Acerbo Maurizio
Romano Umberto

Orlando Gaetano
Modaffari Manuela
Birrocci Luana
Antonini Checchino (direttore l'anticapitalista)
De Siena Giampaolo
Vessichelli GaetanoDi Gioia Costanzo Roberto (avvocato)

De Bellis Gianni (insegnante)

Fragnito Mario (archivista di stato)

Fetto Michelangelo (attore),

Miele Carlo Maria (giornalista RAI), 

Falzarano Giuseppe (sindacalista)

Miele Caterina (ricercatrice autonoma)

Varricchio Manfredi (imprenditore) 
Savoia Maria Claudia (professoressa)

De Gregorio Giancarlo (Associazionismo beneventano)

Savoia Nicola (Web content manager, internazionalista)

Esposito Rosanna (Fisiatra)

Porcaro Giuseppe (Agronomo, Dirigente Rugby Benevento)

Falzarano Francesco (professore)

Maio Rita (Architetto)

Fonzo Giuseppe (Magnifico Visbaal - teatro)

Cacucci Giuseppe 
Falzarano Giuseppe (segretario provinciale Sunia)
Iorio Paolo (segretario provinciale Apu)

Blasi Luca

Cicatiello Lorenzo

Russo Angelo

De Vito Alfonso
Razzano Luigi
Mucci Concetta
Campanile Raffaele
De Siena Giampaolo
Oliva Angelo

Vesce Chiara Maria

De Filippis Roberto
Fragnito Mario

D'angelo Sergio (presidente consorzio Gesco)
Redazione di contropiano.org
Giuseppe Schipani (Presidente associazione IO X BENEVENTO)

Fonzo Erminio (docente)

Micco Marisa ( archivista di Stato),

Delli Veneri Vincenzo ( sindacalista cgil )

Macrì Enrico ( sindacalista cgil)

Milano Marco ( operatore sprar )

Marcarelli Fabio ( giornalista)

Catalano Valeria ( giornalista)

Palmieri Michele ( giornalista)

Gallo Giuseppe ( coop. social lab 76 )

Di Meo Maria Grazia ( coop. social lab 76)

Biella Daniele ( giornalista)

Ciociola Pino ( giornalista)

Raicaldo Pasquale ( giornalista)

Fetto Michelangelo ( attore), 

Intorcia Tonino (attore)

ARTISTI E  MUSICISTI 

Amedeo Spina, operatore culturale, NA
Andrea Boccalini, fotografo, RM
Luca Cataldo, videomaker/dj/antica proietteria, PG
Ernesto Razzano, morgana music club/operatore culturale, BN
Salvatore Troiano, artista/artigiano, NA
Fabio "biodpi" Della Ratta, artista, BN

Carmelo "Noire", artista, TA

Tamburo, rapper BN

Michele "Elkemi" Pacenti, artista, TA

Mario La Monaca, station manager Radio Città Benevento, BN
Alessandro Tedesco, muscista, BN
Vincenzo "Speaker Cenzou" Artigiano, musicista, NA
Fabrizio Coppola, musicista/scrittore, MI
Capone & BungtBangt, musicista/collettivo musicale, NA
Francesco "Kento" Carlo, musicista, RC
Hermes Mangialardo, videomaker/regista, LE
Gianluca Brugnano, musicista, NA
Giacomo Ancillotto, musicista, RM
Marco Zaninello - musicista, LI
Diego Ponte - musicista, LI
Niccolò Mazzantini - musicista, LI
Fabio Fantozzi - musicista, LI
Marco Bardoscia, musicista, LE
Luca Aquino, musicista, BN
Fabio Shark emcee Fallarino, musicista, BN
Marco Messina - 99Posse - musicista, docente Accademia di Belle Arti, NA
Luca "Zulù" persico, 99 Posse, musicista
Daniele Sepe, musicista, NA
Capitan Capitone e i Parenti della Sposa, collettivo musicale, NA
Carmine Ioanna, musicista, AV
Valerio Vestoso, regista, BN
Fabrizio Bosso, musicista, TO
Giovanni Francesca, musicista, BN
Emanuele Tomasi, musicista, RM
Gabriele Lazzarotti, Daniele Silvestri Band, musicista, RM
Antonio Jasevoli, musicista, NA
Carlo Zollo, produttore musicale, MI

Gruppi musicali:
Juggernaut (RM), FOJA (NA), Funky Pushertz (NA), Torreggae (NA), Slivovitz (NA), Junkfood 4et (BO), Sancto Ianne (BN), Francesco Di Bella (NA), Francesco Di Bella Band (NA), Tommaso Primo (NA), Tommaso Primo Band (NA), La Maschera (NA), Jovine (NA), I Botanici (BN), Chaos Conspiracy (BN), Teverts (BN), L'ira del baccano (RM), Lost Moon (BN), Appaloosa (LI), 3DTA (BN)

Bookmark and Share