Padova 12 giugno - Incontro verso il G20 di Amburgo con attivisti tedeschi della piattaforma NoG20

Allo Sherwood Festival di Padova (Park Nord Stadio Euganeo), lunedì 12 giugno alle ore 18,30

11 / 6 / 2017

Dopo le prime battute di prova al G7 di Taormina, i leader delle venti potenze più forti al mondo si ritroveranno ad Amburgo i prossimi 7 ed 8 luglio (leggi l'appello delle mobilitazioni)per discutere del futuro del pianeta. I risultati insoddisfacenti del G7 imporranno una nuova agente alla scadenza tedesca: su diversi temi le vecchie élites del neoliberalismo spinto non sono riuscite a trovare un accordo con le nuove élites, rappresentate principalmente dal populista reazionario Donald Trump. In ogni caso, il tentativo di costruire questo nuovo ordine globale verrà fatto senza ascoltare e recepire le esigenze delle persone, dei movimenti e delle popolazioni che da anni lottano per far fare alla giustizia sociale, di genere e ambientale un salto in avanti.

Ancora una volta, le più importanti e determinanti decisioni a livello mondiale verranno prese da poche persone, perlopiù uomini, rinchiuse nei palazzi scintillanti del centro storico di Amburgo, appositamente interdetto a qualsiasi manifestazione di dissenso con l’istituzione di zone rosse e blu. Lo stesso copione che si è visto a Taormina, dove la polizia è arrivata a caricare attivisti e residenti pur di tenere lontane le proteste dal luogo del vertice. In un mondo in cui il cambiamento climatico sta distruggendo territori e compromettendo la riproduzione biologica della vita stessa; in cui lo sfruttamento del lavoro è sempre più intensivo; in cui gli istituti tradizionali di cittadinanza sono in crisi e lo spazio dei diritti si assottiglia sempre di più; in cui le discriminazioni sulla base del genere, dell’etnia e dell’orientamento sessuale sono in rapido aumento; in cui le migrazioni vengono viste come nemico esterno da confinare nelle zone di guerra create dall’Occidente; in cui il terrorismo, proprio a causa di queste guerre, non accenna a placarsi; mobilitarsi contro il vertice del G20 diventa centrale e importante per rimarcarne l’illegittimità.

All’ulteriore restrizione della libertà di movimento e di dissenso che vedremo mettere in atto ad Amburgo, non si può che rispondere rivendicando fino in fondo il nostro diritto a marciare per le strade della città contro i vertici mondiali. Per questo motivo, diverse coalizioni cittadine, tedesche ed europee hanno organizzato delle giornate di mobilitazione per tutta la settimana del vertice, con le due date centrali previste per il 7-8 luglio. Cogliamo l’occasione del tour di promozione delle giornate di mobilitazione fatto dagli attivisti tedeschi di questa organizzazione per parlare del G20, dei suoi temi, di come ha trasformato la città di Amburgo e di cosa prevedranno le manifestazioni in programma.

Ne parliamo allo Sherwood Festival di Padova (Park Nord Stadio Euganeo), lunedì 12 giugno alle ore 18,30 con: Oliver Wagner e Joao Maia, attivisti di Interventionistiche Linke e della Piattaforma No-G20.

Bookmark and Share