Padova - Contestazioni fuori e dentro il Consiglio Comunale contro la fusione Acegas Aps Hera

loading_player ...

Padova - Approvata tra le contestazioni fuori e dentro l'aula la fusione Acegas aps Hera

Per sette ore assediato Palazzo Moroni per dire no alla svendita dei beni comuni e dei servizi, a tarda notte anche a Trieste si vota per la fusione

25 / 9 / 2012

Sette ore di mobilitazione intensa dentro e fuori il Consiglio Comunale hanno segnato la votazione sulla fusione di Acegas Aps ed Hera.

Dentro il Consiglio comunale decine di cittadini ed attivisti dei comitati hanno contestato, facendo sospendere il Consiglio comunale, prima al momento della decisione di bocciare la sospensiva della votazione, presentata dalla consigliera comunale di Rifondazione Daniele Ruffini e poi al grido di "vergogna" durante l'intervento del sindaco Zanonato prima delle dichiarazioni di voto volte a ratificare la fusione.

Fuori un presidio rumoroso e determinato, animato dal Centro Sociale Pedro, nonostante una carica della polizia, ha continuato a circondare Palazzo Moroni accompagnando con petardi e botti le dichiarazioni di voto a favore della fusione.

"Inaccettabile e vergognoso " è stato definito dai manifestanti  l'atteggiamento dell'IDV, presente in città con tre consiglieri e due assessori (compreso l'Assessorato alla Partecipazione .. sic!!), che prima si è astenuta sulla richiesta di sospensione della votazione per aprire un percorso di consultazione della città e poi ha votato a favore della fusione convinto dalle "rassicurazioni" del sindaco. Stesso giudizio nei confronti di SEL, presente nell'amministrazione con una consigliera e un assessore (all'ambiente .. doppio sic!!), che ugualmente si è astenuta sulla mozione di sospensione e poi a votato a favore "per non minare la maggioranza".

Due partiti che, ad un anno di distanza dai referendum, hanno appoggiato con il loro voto una fusione che va esattamente nel senso opposto: quello dell'asservimento della gestione dei servizi alle logiche di mercato e della privatizzazione strisciante tanto cara al PD.

Il tutto accompagnato dall'accettazione totale dell'assoluta mancanza di coinvolgimento della città nella discussione di questa scelta che dimostra quanto la democrazia e la "partecipazione" siano solo parole vuote da gestire nelle enunciazioni e non un percorso concreto da costruire.

La fusione è passata con 23 voti a favore e 15 contrari (tra cui Daniela Ruffini di Rifondazione, l'unica del centro sinistra) e un astenuto (pare Pisani del Pd) in un'aula ormai deserta, dopo che la contestazione aveva portato alla sospensione della seduta.

Come dicevano i manifestanti alla conclusione della lunga serata " .. in città nessuno potrà dimenticare chi ha dato l'avallo, per i propri interessi di grandi e piccoli poteri e privilegi, ad una decisione imposta ad un intera comunità. Chi si è opposto ha dimostrato coerenza tra parole e fatti, cosa che non vale certo per chi ha scelto di piegarsi ad una inacettabile operazione in linea con la mercato, borse ed interessi clientelari".

CRONACA DELLA SERATA

1.45 Trieste ora la parola al consigliere Schettino. E su questo, cala il sipario su un voto già deci

00.35 Padova "noi siamo coerenti e continueremo a volere una città libera dagli inceneritori e dove l'acqua sia un bene comune. arrivederci a presto!", viene ricordato dall'impianto prima di sciogliere il presidio

00. 31 Padova Botti e petardi dentro il cortile mentre i manifestanti ricordano che la città non si dimenticherà chi vuole svendere beni comuni e servizi

00.30 Padova chi era dentro la sala raggiunge il presidio fuori, con gli interventi si denuncia la complicità di Idv e sel nell'approvazione della fusione

00. 25 Padova I manifestanti lasciano la sala al grido "vergogna, vergona .." , decidetevela da soli la fusione

00.22 Padova Le contestazioni in sala si fanno più forti fino a sospendere la seduta.

00.20 Padova. In sala inizia a parlare il sindaco, dal pubblico urla e contestazioni.

23.58 Padova parla mancin marina di sel " piena di dubbi" ma "di fronte all'ipotesi di caduta della giunta, per responsabilita, dopo le rassicurazione" non votera' no ma si' alla fusione

23.52 Padova mancano ancora interventi, poi replica sindaco e dichiarazioni di voto e poi voto

23.50 Padova dal pubblico si grida "siete impresentabili" rivolto al consigliere idv che dice: "la prossima volta ci vorra' piu' tempo" . . . Intanto sono a favore della fusione

23.45 Padova l'idv e' ridicola nel tentativo di giustificare l'ingiustificabile: cioe' il voto favorevole alla fusione

23.45 Trieste "I profitti delle banche si fanno sulle tariffe dei servizi" diceva sel su Il Piccolo prima di passare ad essere a favore della fusione

23.42 Padova l'idv ha avuto "rassicurazioni" che non ci sara' ampliamento di altre linee dell'inceneritore come se non bastassero gia' le 3 che ci sono, di cui una per altro una doveva essere chiusa gia' come promesso in campagna elettorale. Dal pubblico ".. vi siete venduti .."

23.38 Trieste idv: senza fusione non si sarebbe in grado di vincere le future gare d'appalto. E mantenersi i cda, e i gettoni ... .

23.35 Padova in consiglio l'idv dice di aver avuto assicurazioni che "le tariffe continueranno ad essere decise come ora" . . .  ci manchebbe altro!

23.19 Padova.  Altri due interventi di questo inutile teatrino. Sembra che l'unico obiettivo sia quello di stremare il pubblico che nonostante il passare delle ore continua a rimanere in aula

23.11 Padova mentre il consiglio comunale si trascina in una sterile discussione su una decisione che sembra già presa gli attivisti sotto al comune alterno interventi cori e musica.

22.35 Padova. La consigliera ruffini di rifondazione ricorda la responsabilità politica generale del centro destra nei processi di privatizzazione dei servizi e pertanto riconosce la strumentalita' dei loro interventi di questa sera e stigmatizza, descrivendolo, il progetto di privatizzazione strisciante che garantira' solo i profitti ai finanziatori privati

22.24 Padova. In sala la Nona del pd (dichiarandosi confusa) rivendica il processo di partecipazione con il fatto che nei mesi estivi si sono svolte ben tre commissioni!

22.21 Padova. Dalla sala del consiglio comunale su fusione acegas aps - hera: la minoranza parla degli tagli agli amministratori delegati e della ridicolaggine della scoperta dell'ultima ora di ridurre a 60.000 il compenso (foglia di fico di sel e idv per appoggiare tutta l'operazione)

22.10 Padova. Dalla sala del consiglio comunale su fusione acegas aps - hera. Qui é surreale: la minoranza riprendendo i temi delle proteste in particolare l'incompatibilità dell'incenerimento e della raccolta differenziata sottolinea le responsabilità dell'assessore Zan

22.03 Padova passati i momenti di tensione i manifestanti mantengono il presidio in attesa del voto. No alla fusione é il coro che si alza verso le finestre del comune

21.39 Padova. Dalla sala del consiglio comunale su fusione acegas aps - hera. Verno del Pd mentre il pubblico rumoreggia esalta la trasformazione dei servizi in merce. Garantisce che le tariffe non aumenteranno senza rendersi conto che gli aumenti sono in atto e saranno progressivi

21.01 Padova. Dalla sala del consiglio comunale su fusione acegas aps - hera. Continua la discussione prima di arrivare al voto. Vengono evidenziate le gravi implicazioni che questa operazione di fusione comporterà. E' stato ricordato il patto x l'ambiente del 2009 che prevedeva almeno la chiusura della prima linea dell'inceneritore

21.00 Trieste sindaco @robertocosolini "utili #acegasaps-#hera finanziano welfare". da dove vengono utili? Stampa soldi? E i 500milioni debito?

20.56 Trieste Sindaco dice esplicitamente che fusione ha scopo costruire soggetto enorme che acquisisca nuovi mercati

20.53 Trieste mossa a sorpresa del pdl. Cercano di far sospendere il consiglio su fusione per conflitto di interessi

20.52 Trieste Impossibile x consiglieri esprimersi se in possesso di azioni (o parenti fino a 4grado) ? Grande imbarazzo su fusione

20.52 Trieste Lega. " l'acqua  è dei triestini non del pd". Il problema non sono i servizi quindi stiamo assistendo a lottedipotere ... miserabili

20.52 Trieste ms5 pone la pregiudiziale politica dei referendum sulla fusione

20.52 Trieste @pietrofaraguna sostiene che fusione è armonica con volontà referendaria  . . . capitotutto

20.52 Padova si alza il coro Vergogna,vergogna e parte il corteo per le piazze intorno al comune

20.52 Trieste Presidente cons. com. "nessuno obbligato a uscire, non sospendiamo, conflitti sono coscienza personale"

20.51 Padova da dentro si sentono gli interventi e gli slogan del presidio esterno

20.50 Trieste pieno di leghisti tra il pubblico in cons. com.. La Lega vuole rifarsi vergine su acegasaps-hera: buffoni

20.50 Trieste Vigili urbani antisommossa (gasp) per il consiglio comunale su fusione

20.50 Trieste il consiglio comunale ri interrompe per audire il comitato acqua sulla fusione delle multiutility

20.22 Padova. Dalla sala del consiglio comunale su fusione acegas aps - hera. Ripresa la seduta. Il sindaco Zanonato dice con questa fusione "conteremo di più" !!!. Contestazioni dal pubblico. Il sindaco Zanonato continua a dire falsità "facendo così tuteliamo la dimensione pubblica dei servizi"

20.20 Padova Interventi, slogans sono la colonna sonora all'esterno del palazzo

20.12 Padova la polizia carica all'esterno. Un manifestante e ferito ma il presidio si conquista lo spazio davanti all'ingresso pricipale del comune.

20.10 Padova fuori da Palazzo moroni cresce la contestazione contro la decisione di bocciare la sospensiva della votazione.

20.05 Padova nel consiglio comunale si grida dal pubblico vergogna. gli slogans continuano finchè la seduta viene sospesa.

20.00 Padova si vota sulla sospensiva che non passa per i voti della maggioranza di centro sinistra. compreso IDV, a favore la minoranza e Rifondazione, Sel si astiene con altre due consigliere del PD.

19.15. padova Rif Com presenta la mozione di sospensiva della votazione per aprire una consultazione da definire nelle forme in città

18.40 Padova il presdio esterno si sposta sotto le finestre del Consiglio comunale.

18.36 Padova. Dalla sala del consiglio comunale continuano le interrogazioni nel disinteresse più totale dei consiglieri, dal pubblico commenti ad alta voce

18.28 Padova. Dalla sala del consiglio comunale su fusione acegas aps-hera. Interrogazioni su temi vari. Chiamata in causa sulla partecipazione l'Assessora, quota Idv, Clai si barmamena malamente nello spiegare che si è deciso come "massima partecipazione" sulla questione della fusione di votare in consiglio comunale e poi si guarda bene dall'esprimersi, come richiesto, sulla fusione. Ma la partecipazione e' la delega? C'e' una certa confusione nel discorso dell'assessore !!!

18.25 Padova Fuori da Palazzo Moroni interventi e musica contro la fusione ci si conquista lo spazio sul Liston

18.21 Padova pieno lo spazio pubblico al consiglio comunale x dire no fusione

18.16 Padova attivisti attaccano uno striscione contro la fusione sul cancello del comune e cominciano un presidio comunicativo

18.05 Padova. Dalla sala del consiglio comunale su fusione acegas aps-hera Lo spazio per il pubblico è già gremito di cittadini nonostante il pochissimo posto a disposizione

17.52 Padova - attesa per il consiglio comunale che deve deliberare la fusione tra AceGas comitati e attivisti presenti in comune

Bookmark and Share