Padova - No alla sfilata di Forza Nuova

Appuntamento: lunedì 19 luglio ore 19,30 in Piazza Insurrezione

14 / 7 / 2017

Pubblichiamo un appello - lanciato dal centro sociale Pedro, Adl Cobas Padova, Cobas Scuola Padova, Razzismo Stop, Catai e Clash City Workers - contro l'annunciato corteo regionale di Forza Nuova, previsto per lunedì 17 luglio. Gli attivisti ed attiviste del Pedro hanno fatto oggi una conferenza stampa in centro città, in cui hanno ribadito che verrà impedito, con ogni mezzo, il corteo di Forza Nuova ed hanno rilanciato l'appuntamento antifascista lunedì 17 luglio, alle ore 19,30 in piazza Insurrezione. Dopo la conferenza stampa gli attivisti si sono diretti in Comune, dove hanno incontrato il Sindaco ed alcuni consiglieri comunale, per sollecitare la nuova amministrazione a prendere pubblicamente posizione.

L’iniziativa fascista e razzista annunciata per lunedì prossimo da Forza Nuova è inaccettabile.
Il partito neofascista indice un corteo a carattere regionale contro lo ius soli, agitando lo spettro dell’invasione dei migranti: la consueta e bieca speculazione politica di chi infonde paura sperando di suscitare e cavalcare reazioni di pancia in seno al "popolo", ma di fatto alimenta la guerra tra poveri ed acuisce le spaccature nella società.

La cittadinanza oggi, specialmente in una città come Padova, è un tema importante e delicato: prima di tutto va ribadito che è un diritto universale, e debbono cadere le limitazioni all’accesso. Negare cittadinanza significa imporre povertà ed emarginazione a centinaia di migliaia di persone che già vivono e rendono vivi i nostri territori, significa generare volutamente sacche di degrado nelle città.
Sancire attraverso la “nazionalitá” una divisione tra “italiani” ed “immigrati” è antistorico e pericoloso, chi vuole questo ha nostalgia delle leggi razziali del regime fascista e non deve trovare alcuno spazio agibile oggi a Padova.

Il corteo annunciato da Forza Nuova non deve aver luogo, a Padova espressioni pubbliche di fascismo non devono esserci, senza se e senza ma. Al contrario questa città necessita di un cambio radicale rispetto ai temi riguardanti l'accoglienza, l'inclusione sociale e la cittadinanza.

Facciamo appello a tutte le forze antifasciste ed antirazziste di Padova per dare vita ad un presidio che impedisca il corteo fascista.

PIAZZA INSURREZIONE ORE 19.30

C.S.O.Pedro

A.D.L. Cobas Padova

Cobas Scuola Padova

Associazione Razzismo Stop

Catai

Clash City Workers

Bookmark and Share