#14N - Conquistiamo lo sciopero contro i ricatti!

Reggio E. - Corteo interno alla COIN

loading_player ...

Reggio Emilia #14N - Laboratorio Aq16 blocca il COIN per lanciare lo sciopero.

Con un'azione a sorpresa all'interno del centro commerciale COIN di Reggio Emilia, gli attivisti del centro sociale cittadino lanciano lo spezzone di movimento all'interno del corteo del 14 novembre.

11 / 11 / 2012

Dopo essere entrati velocemente all'interno del centro commerciale, gli attivisti del Laboratorio Aq16 hanno proceduto ad un piccolo corteo interno al Coin per spiegare le ragioni dell'azione odierna. Lo striscione recitava: CONQUISTIAMO LO SCIOPERO! #14N Contro i Ricatti! L'attività domenicale del centro commerciale è stata bloccata per diversi minuti dall'incursione del centro sociale.

All'interno del centro commerciale è stato distribuito un volantino che riportiamo integralmente, unito ad alcune fotografie e video dell'evento.

Il materiale è liberamente riproducibile.

Comunicato del Laboratorio Aq16:

Oggi, la precarietà e la perdita dei diritti ci costringono a vivere in uno stato di perenne ricatto ed instabilità; senza nessuna tutela e senza poter avere voce in capitolo rispetto alle nostre condizioni di lavoro (e di vita). 

La frammentazione dei contratti di lavoro e le dinamiche della precarietà rendono difficile lo sciopero collettivo, la rivendicazione di diritti e tutele e il cambiamento delle condizioni lavorative; isolando ognuno di noi dagli altri che vivono la stessa situazione.

Il mercato del lavoro ci vuole completamente disponibili: persone “usa e getta” che non devono interferire nè reclamare nulla, tanto meno in modo organizzato.

Vogliamo invertire questa tendenza! E’ possibile essere in tant@, superare le differenze e mettere insieme le rivendicazioni e i problemi della generazione precaria di oggi.

Solamente con la mobilitazione collettiva si può avere la forza di spezzare i ricatti e cambiare la situazione in cui viviamo.

Il 14 Novembre saremo nelle strade della città per lo sciopero generale europeo.

Invitiamo tutt@ a costruire uno sciopero di movimento, in cui il mondo del precariato, non sindacalizzato e non tutelato, riesca a fare sentire la propria voce, conquistandosi la legittimità di scioperare e di reclamare un presente e un futuro diversi e dignitosi!

 

“TOMA LA HUELGA”, Prendiamoci lo sciopero! Verso un Europa dei movimenti!

 Mercoledì 14 Novembre, h.9.00 concentramento in Viale Montegrappa (Gabella di S.Pietro).

LAB.AQ16

Bookmark and Share