Trento- Apertura Campeggio NO TAV

Campeggio No Tav - Marco di Rovereto (TN)

Trento- Parte il Campeggio NO TAV

31 / 8 / 2012

Nonostante la pioggia incessante non si é arrestato il lavoro del Coordinamento NO TAV Trentino, che ieri ha ufficialmente inaugurato l'inizio del campeggio ai Lavini di Marco, che si potrarrá sino a domenica 2 settembre.

Circa 200 persone hanno partecipato all'assemblea di presentazione del campeggio: dei buoni numeri, anche se ci si aspetta una partecipazione sempre maggiore nei prossimi giorni, considerato che il lavoro di tutte le anime che compongono il Coordinamento Trentino é iniziato da diversi anni, ma é solo da quest'anno che si comincia a vedere sempre una maggiore adesione, curiositá e sopratutto consapevolezza di ció che sta accadendo in Trentino.

Un altro modo di manifestare il dissenso a questa grande opera che sta coinvolgendo sempre di piú la popolazione della Vallagarina, i cui cantieri divorerebbero tutti i terreni agricoli circostanti a Rovereto e dintorni, per andare poi a sventrare le montagne, chilometri di tunnel al costo di 150 milioni di euro al km, lavori e ruspe per circa trent'anni, tutto questo per un'opera che se e quando verrá ultimata sará un'opera dal punto di vista logistico vecchio, che non porterá ricchezze e devasterebbe l'ambiente, un'opera che é frutto di un'architettura finanziaria complessa che porta profitto e nessun vantaggio per la popolazione.

Alla lotta del Coordinamento NO TAV si uniscono anche tutti quei contadini che si vedrebbero sottrarre i loro territori, presi e usati per fare cantieri, pagati una miseria per l'utilizzo e poi dopo vent'anni se non di piú restituiti ai proprietari completamente desertificati; anche i padroni di questi fondi cominciano a preoccuparsi, e dimostrano la loro sensibilitá alla lotta offrendo i loro terreni per l'installazione di futuri presidi NO TAV.

Dalla Val di Susa é arrivato Luca Abbá per portare la sua esperienza e la sua solidarietá al movimento trentino.

Oggi l'attivitá al campeggio NO TAV entra nel vivo: alle 18.00 dibattito su "Il Trentino che non vogliamo. Panoramica delle devastazioni che si preparano"; alle 20.00 fiaccolata NO TAV alla Lasta dei Cavai.  

Siamo tutti e tutte NO Tav!

Bookmark and Share