Le immagini del blitz

Vicenza - Azione di disturbo a Borgo Berga

Gli attivisti di #vicenzasisolleva hanno tagliato e reso inutilizzabili i teli anticaduta delle impalcature

4 / 3 / 2017

Oggi gli attivisti di Vicenza Si Solleva sono tornati nell’eco-mostro di Borgo Berga, dopo le diverse iniziative fatte nei mesi passati (come l’occupazione del cantiere, avvenuta il 9 ottobre, ed il sequestro dal basso della struttura, datato 8 dicembre).

Sviluppo Cotorossi ha ricoperto nei giorni scorsi gli eco-mostri del complesso di Borgo Berga con teli bianchi anticaduta. Si prepara ad accelerare i lavori interni agli scheletri delle nuove costruzioni ed allo stesso tempo tenta di mascherare ai vicentini la bruttura delle costruzioni. Mentre tra procura e magistratura il conflitto si acuisce sulla questione del sequestro dell'area, gli attivisti di #vicenzasisolleva hanno tagliato e reso inutilizzabili i teli anticaduta delle impalcature di Borgo Berga.

La decisione sulla demolizione dell’area non spetta al giudice Gerace ma spetta alla volontà delle e dei cittadini di Vicenza, la cui volontà è stata in questi anni troppe volte calpestata a favore delle lobby economiche del cemento e dalla passività della casta politica.

Non c’è più tempo per aspettare, il cantiere va fermato immediatamente e il complesso va demolito!

#vicenzasisolleva

Bookmark and Share