Inizia il rilascio degli attivisti della Freedom Flotilla mentre sta arrivando il cargo Rachel Corrie

2 / 6 / 2010

Nel pomeriggio dovrebbero arrivare a Istanbul anche i 6 italiani, Giuseppe Fallisi, Angela Lano, Marcello Faraggi, Manolo Luppichini, Manuel Zani e Ismail Abdel-Rahim Qaraqe Awin detenuti da lunedì in Israele.

Mentre altri detenuti sono stati rilasciati in mattinata. Alcuni restano però ancora in stato di detenzione, in particolare palestinesi residenti nei “territori del 48”.

Un riassunto della situazione dal sito Peace Reporter: “Israele ha rilasciato 449 dei circa 600 attivisti stranieri in stato di fermo in seguito alla vicenda della 'Flottiglia di Pace. La notizia è stata riferita all'agenzia tedesca Dpa da una portavoce del sistema carcerario israeliano, precisando che sono stati liberati dalla prigione di Ela nella città di Beersheba. Tra loro ci sono anche 123 cittadini di stati arabi, tra cui Giordania e Kuwait, che sono stati trasportati in pullman al posto di frontiera israeliano di Allenby, sul Giordano. Gli altri, sempre via pullman, sono stati trasportati all'aeroporto internazionale 'Ben Gurion' di Tel Aviv. Si tratta in massima parte di cittadini turchi, che saranno ricondotti in patria con due aerei del loro paese. Altri 186 attivisti della flottiglia di pace sono ancora nel carcere di Ela, ma le autorità israeliane stanno sbrigando già le pratiche per il rilascio.”

Intanto sta tentando di raggiungere Gaza, la Rachel Cargo, mercantile da 1200 tonnellate allestito dal Free Gaza Movement, partito dall'Irlanda con a bordo aiuti.

Dovrebbe imbarcare altri giornalisti e personalità, per proseguire poi alla volta di Gaza.

Il cargo batte bandiera irlandese e lo stesso governo è in contatto con le autorità israeliane.

Il primo ministro Brian Cowen al Parlamento ha detto che “si è in continuo contato con il governo israeliano” e che si chiede che la Rachel Corrie sia autorizzata a terminare il viaggio e a scaricare il carico umanitario a Gaza.

Bookmark and Share

Video cargo Rachel Corrie