Cina - Tutto pronto per il XIX Congresso del Partito

17 / 10 / 2017

Pechino, 15 ottobre. Jingshan, distretto Dongcheng, Pechino. 

Cina

Si è concluso sabato 14 ottobre un incontro chiave del Comitato Centrale del Partito, che ha posto fine ai preparativi per il XIX Congresso Nazionale della prossima settimana. Nei quattro giorni a porte chiuse, i 331 membri del Comitato hanno approvato i rapporti di governo e proposto gli ammendamenti allo statuto del Partito. Ci sono quindi in arrivo importanti novità sul piano ideologico.

Aleggia nell’aria già da un po’ il fatto che il contributo teorico di Xi Jinping sarà iscritto nello statuto del Partito già al termine del suo primo mandato. Prassi ormai consolidata vuole, infatti, che ogni leader resti in carica per due mandati quinquennali, e il XIX congresso sancirà l’inizio del secondo per Xi. Anche Li Keqiang resterà, mentre gli altri cinque membri del Comitato Permanente del Politburo dovranno uscire di scena per raggiunti limiti d’età. È probabile dunque che vedremo Xi consolidare il suo potere sia con l’ingresso di suoi alleati che con l’elevazione del suo “pensiero” a linea guida del Paese. I suoi predecessori, Jiang Zemin e Hu Jintao, invece avevano dovuto attendere il termine di entrambi i mandati per vedere iscritte le loro teorie, “L’importante pensiero delle tre rappresentatività” e la “Visione di sviluppo scientifico” rispettivamente.

Ormai è chiaro: Xi Jinping brucia le tappe. L’elemento di novità, tuttavia, non consiste solo nella celerità, ma anche nella dicitura che dovrebbe riassumere il suo contributo teorico. Si parla di “Il pensiero di Xi Jinping” o di “Lo spirito degli importanti discorsi di Xi Jinping”. La prima richiama alla mente il “Il pensiero di Mao Zedong” anche a coloro non si interessano direttamente di Cina, mentre la seconda è al centro dell’attività di propaganda, e non solo, da oltre due anni. In entrambi i casi, la valenza e il significato politico sono profondi.  Solo Mao e Deng, i leader storici della repubblica popolare cinese, avevano goduto dell’onore di aver iscritto il loro nome al fianco del proprio contributo teorico. “Xi Jinping è il terzo grande timoniere”, questa l’implicazione: Con Ma.

Bookmark and Share