Milano - Un crowdfunding per le Black Panthers

12 / 9 / 2017

La campagna di crowdfunding delle Black Panters di Milano, una delle più belle ed importanti realtà italiane di sport popolare ed antirazzista.

Sono passati due anni da quando abbiamo incominciato a seguire la loro storia. Le Black Panthers sono una squadra di calcio fondata e composta da migranti nella città di Milano. Grazie al supporto di diversi attivisti milanesi hanno partecipato a diversi tornei e campionati, dal celebre torneo del Pini vinto nel 2016 al campionato provinciale della UISP dell’anno 2016/2017, per finire con la “No One is Illegal cup” di quest’estate.

La squadra è multietnica ed è attraversata da atleti di diversi paesi africani, tra cui Gambia, Senegal, Camerun, Costa d’Avorio, Somalia, Benin, Mali e Guinea. Questo progetto va ben oltre a una semplice squadra di calcio, perché le Black Panthers quando scendono in campo lo fanno anche per mostrare che una società migliore è possibile.

Oltre alle partite hanno partecipato e organizzato decine di iniziative politiche volte a reclamare più diritti per i migranti. Oltre al legame che hanno avuto sin dalla nascita con gli attivisti del centro sociale Lambretta, fanno parte del Comitato Zona 8 Solidale e della rete cittadina di “Nessuna persona è illegale”.

Questa campagna di crowdfunding (clicca qui per partecipare) servirà a far fronte alle spese per l’iscrizione del campionato provinciale UISP 2017/2018, con visite mediche e materiale sportivo. Oltre al video della campagna alleghiamo una rassegna stampa di alcuni dei momenti più importanti da quando questa squadra è stata fondata:

Come nasce la squadra

I Black Panthers premiati da ISMU come migliore esperienza sul tema delle migrazioni a Milano

La vittoria al Torneo dei centri sociali e delle comunità migranti 2016

I primi passi della squadra. Interviste agli atleti

L’epopea della squadra (Novembre 2016)

La campagna tesseramento 2017

Alcuni articoli di stampa e media indipendenti sui Panthers [1234]

Tratto da: Milano in Movimento

Bookmark and Share