Approfondimenti » Repressione

173 risultati Rss Feed
La linea Minniti-Gabrielli a Taormina. Dove va la "guerra all’umano"

La linea Minniti-Gabrielli a Taormina. Dove va la "guerra all’umano"

30 / 5 / 2017
Scontate come non mai, sono giunte alla fine del G7 di Taormina le dichiarazioni “ufficiali” di elogio all’operato della sicurezza. Queste hanno preso forma attraverso la voce di Franco Gabrielli che, a poche ore dalla fine della mobilitazione siciliana, ha riempito di lodi tutti i reparti delle forze dell’ordine impegnati sul “fronte” di Giardini Naxos. «Un dieci ... »
Turchia e media: il controllo totale del sultano Erdogan

Turchia e media: il controllo totale del sultano Erdogan

20 / 4 / 2017
Nella giornata di mobilitazione diffusa per la liberazione di Gabriele Del Grande, da oltre dieci giorni detenuto in un carcere turco, pubblichiamo un contributo di Gian Luca Pizzotti, collaboratore di Globalproject.info e Sherwood.it, frutto di una serie di spunti ed interviste raccolte nei panel tematici sulla "libertà di espressione in Turchia" che si sono tenuti ... »
Decreti Minniti-Orlando: la risposta (sbagliata) alla percezione e non alla realtà

Decreti Minniti-Orlando: la risposta (sbagliata) alla percezione e non alla realtà

13 / 4 / 2017
Pubblichiamo un approfondimento del Progetto Rebeldia di Pisa sui due decreti (le Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città e le Disposizioni urgenti per l'accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonchè per il contrasto dell'immigrazione illegale), diventati leggi dello Stato nei giorni scorsi, che sono destinati a ... »
La libertà di movimento. Prima di tutto!

La libertà di movimento. Prima di tutto!

27 / 3 / 2017
"Abbiamo trattenuto i manifestanti in base al loro profilo ideologico". Così il questore di Roma Guido Marino sulle manovre di ordine pubblico relativo alle mobilitazioni previste a Roma il 25 marzo. Partiamo dalla fine, dall'epilogo di una giornata destinata a cambiare per sempre la gestione politica e militare della piazza.La relazione tra "profilo ideologico", che in ... »
Francia - Stato d' eccezione permanente

Francia - Stato d' eccezione permanente

25 / 12 / 2016
Il 15 dicembre è stato votato dal Parlamento il prolungamento dello stato d'emergenza, per la quinta volta dagli attentati del 13 novembre 2015. Giustificato dal «pericolo imminente» che minaccia il paese, l'emergenza è diventata una condizione onnipresente sia nel discorso politico che nella realtà quotidiana dei cittadini, in particolare dei migranti.La legge del 3 ... »
Intervista a Paolo Divetta, attivista "socialmente pericoloso"

Intervista a Paolo Divetta, attivista "socialmente pericoloso"

Analisi dello stato dei movimenti e dell'attacco complessivo cui sono sottoposti

15 / 11 / 2016
GlobalProject ha intervistato a Roma Paolo di Vetta, "sorvegliato speciale" dallo scorso 26 ottobre per ordine della Procura, come Luca Fagiano. Paolo ha l'obbligo di dimora nel territorio del Comune di Roma e non può partecipar a pubbliche riunioni. Ci incontriamo a Porta Maggiore, al capolinea del tram, mentre a poca distanza Piazza San Giovanni si va riempiendo dei ... »
«Perchè voteremo no e scenderemo in piazza» pt. 3 - Autoritarismo e Titolo V

«Perchè voteremo no e scenderemo in piazza» pt. 3 - Autoritarismo e Titolo V

7 / 11 / 2016
Prima di entrare nel merito delle modifiche al Titolo V implicate dalla revisione costituzionale, è urgente fare una premessa a seguito degli ultimi avvenimenti politici. Se qualcuno aveva bisogno di ulteriori conferme rispetto al concetto di democrazia che hanno in mente Renzi e l’apparato del PD, la manifestazione di sabato a Firenze non lascia alcun dubbio in proposito, ... »
Millions March. NYC, Charlotte, e l’importanza della resistenza dal basso con e oltre Black Lives Matter

Millions March. NYC, Charlotte, e l’importanza della resistenza dal basso con e oltre Black Lives Matter

26 / 9 / 2016
L’associazione tra l'overseer (la guardia) degli schiavi neri nell’America dell’Ottocento e il poliziotto metropolitano degli Stati Uniti contemporanei risuona forte e costante nei discorsi delle basi dei movimenti abolizionisti nordamericani, le cui radici culturali affondano tanto nelle lotte del passato quanto nell’hip-hop degli anni ottanta e novanta. I movimenti ... »
Terrorismo e democrazie in saldo: quando l'emergenza si fa norma

Terrorismo e democrazie in saldo: quando l'emergenza si fa norma

6 / 8 / 2016
La storia e la società non si prestano ad essere comprese nelle sale dei palazzi del Potere, né tantomeno da questi palazzi possiamo aspettarci esaustive risposte ai problemi del nostro Tempo. Nonostante questa consapevolezza, il potere giudiziario si arroga sempre più il diritto di far fronte alle sfide nel nostro tempo in via esclusiva, piegato da un potere esecutivo che ... »
Francia - Stato di polizia

Francia - Stato di polizia

Il governo annuncia il divieto di manifestare mentre la polizia è libera di uccidere e mutilare nei quartieri come nelle mobilitazioni di piazza.

16 / 6 / 2016
Hollande considera l' incontro con l'unione inter-sindacale "una perdita di tempo", questa dichiarazione è stata fatta alla vigilia della manifestazione del 14 giugno. Il 15 giugno il governo ha informato il fronte sociale che si oppone alla Legge sul Lavoro del proposito a non autorizzare le prossime manifestazioni «se la sicurezza dei beni e delle persone non ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 18