Argentina

66 risultati Rss Feed
Per strada è già legge!

Per strada è già legge!

Il Senato argentino ha respinto la legge per la depenalizzazione dell'aborto

9 / 8 / 2018
Dopo oltre 15 ore di discussione il Senato argentino ha respinto la legge per l'aborto legale, sicuro e gratuito con 38 voti contrari e 31 favorevoli e 2 astenuti. Da regolamento, il disegno di legge non potrà tornare ad essere discusso in Senato fino a Marzo 2019.Quasi tutti i 72 senatori hanno preso parola durante la discussione al Palazzo del Congresso, e - anche ... »
Svolta in Argentina: la Camera depenalizza l'aborto!

Svolta in Argentina: la Camera depenalizza l'aborto!

14 / 6 / 2018
Giornata storica in Argentina, la camera dei deputati ha votato a favore della legalizzazione dell’aborto. Dopo oltre 22 ore di discussione in aula, i voti a favore sono stati 129, quelli contrari alla legge 125, 1 solo astenuto. Durante la lunghissima seduta hanno preso parola quasi tutti i deputati. Il fronte antibortista, sostenuto dalla Chiesa e trasversale al Congreso, ... »
Santiago Maldonado fatto sparire e ucciso per “educare” al silenzio

Santiago Maldonado fatto sparire e ucciso per “educare” al silenzio

20 / 4 / 2018
Nuove rivelazioni sul caso di Santiago Maldonado, il giovane attivista argentino solidale con la comunità mapuche di Cushamen, fatto sparire il 1° agosto 2017 e ritrovato 78 giorni dopo morto nel rio Chubut, pochi metri a monte del luogo della scomparsa. Il portale informativo Pagina 12 [1] ha pubblicato martedì un video girato poco prima dell’azione contro il blocco ... »
Giustizia per Rafael Nahuel, un giovane mapuche

Giustizia per Rafael Nahuel, un giovane mapuche

L'intervista con l'antropologa Lorena Cañuqueo durante la carovana "Rotte ribelli" in Patagonia

25 / 3 / 2018
Il 25 marzo decorre quattro mesi dall’assasinio di Rafael Nahuel, un fratello mapuche, che fu assassinato per mano del gruppo Albatros in un processo di recupero del territorio da parte della Lof Lafken Wilkun Mapu.A Buenos Aires il 25 di ogni mese si tiene una manifestazione sotto il monumento del Generale Julio Roca, responsabile del genocidio dei popoli originari della ... »
Sulla rotta ribelle dei mapuche, Petü Mogeleiñ - Por la libertad de decidir y pensar

Sulla rotta ribelle dei mapuche, Petü Mogeleiñ - Por la libertad de decidir y pensar

19 / 1 / 2018
El Maiten, nel cuore della Patagonia, è un paese di 3782 abitanti composto da case nella maggior parte a un piano, qualcuna a due, qualche centinaio di metri di strada asfaltata; per il resto todo ripio, sassi e polvere, tanta polvere. Fa sorridere incontrare un autolavaggio, rigorosamente a mano, in un luogo dove per arrivarci devi percorrere un chilometro di strada ... »
Trawun in Wallmapu - Intervista a Moira Millàn

Trawun in Wallmapu - Intervista a Moira Millàn

16 / 1 / 2018
Nella comunità mapuche di Pillan Mahuiza la carovana dell’Associazione Ya basta! Êdî bese! e Ya basta! Marche “Il paradiso perduto non può più attendere” ha incontrato Moira Millan, portavoce della comunità e della Marcha de Mujeres originarias por el Buen Vivir. Nei video seguenti Moira ci racconta della situazione attuale della comunità in un clima di campagna ... »
Sulla rotta ribelle dei mapuche - Trawun in Wallmapu

Sulla rotta ribelle dei mapuche - Trawun in Wallmapu

15 / 1 / 2018
In questi giorni le rotte ribelli dell'Associazione Ya basta! Êdî bese! e Ya Basta! Marche ci hanno portano nei territori della Patagonia argentina, prospettive e spazi sconfinati a cui non siamo abituati ma che affascinano immediatamente.Da anni Ya basta! Êdî bese!  segue con interesse le azioni del popolo mapuche per il recupero del  territorio ancestrale e delle ... »
Viaggio in Wallmapu - “Il paradiso perduto non può più attendere”

Viaggio in Wallmapu - “Il paradiso perduto non può più attendere”

Una nuova carovana dell'Associazione Ya Basta Êdî Bese, in collaborazione con Ya basta! Marche, in Patagonia (Argentina e Cile) fra le comunità in resistenza dopo le vicende di Santiago Maldonado e Rafael Nahuel

27 / 12 / 2017
A gennaio 2018 ritorneremo in Patagonia (Argentina e Cile) fra le comunità in resistenza per il recupero territoriale.Sono passati oltre 10 anni dal nostro primo viaggio in Argentina e in Patagonia. Era il 2004 e l’Argentina, dopo il collasso economico del 2001, era nel pieno del fermento popolare: si sviluppavano esperienze straordinarie di “recupero” di fabbriche ... »
Benetton: El patrón

Benetton: El patrón

19 / 9 / 2017
È il più grande proprietario terriero privato del paese nonché il potere economico che sta dietro alla repressione contro i mapuche. È stato denunciato per: uso di pesticidi, appropriazione di terre e concessioni minerarie. La multinazionale tiene un profilo basso ma è smascherata e messa sotto accusa dalle compagne di informazione.Con un fatturato annuo di 2 miliardi di ... »
Tutti i colori dell’ingiustizia. La Patagonia di Benetton tra violenze e desaparecidos

Tutti i colori dell’ingiustizia. La Patagonia di Benetton tra violenze e desaparecidos

1 / 9 / 2017
Pubblichiamo un articolo di Riccardo Bottazzo, scritto per il sito dell’associazione Ya Basta Êdî Bese, in cui vengono messe in luce le responsabilità del gruppo Benetton nelle continue violenze nei confronti del popolo mapuche in Patagonia, messe recentemente in risalto dal caso della sparizione di Santiago Maldonado.Giù, giù, verso sud. Giù, lungo la Ruta 40 ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 7