Christian Peverieri

27 risultati Rss Feed
La guerra sporca ai custodi della terra

La guerra sporca ai custodi della terra

16 / 1 / 2018
Trecentododici persone in 27 paesi. Tanti sono i morti assassinati nel 2017 per difendere l’ambiente e i diritti umani, per denunciare la scia di morte lasciata dal capitalismo estrattivo. Come ogni anno Front Line Defenders, organizzazione volta alla protezione dei difensori dei diritti umani, ha pubblicato un report sui diritti umani e sui rischi per gli attivisti, ... »
Costruire autonomia - Le rotte ribelli dell'America Latina

Costruire autonomia - Le rotte ribelli dell'America Latina

3 / 1 / 2018
Perché è importante guardare all’America LatinaL’America Latina è sempre stata un suggestivo laboratorio per i movimenti di tutto il mondo. In questa fase, dove il nostro sguardo volge all’area mediterranea, il continente “desaparecido” ci appare lontano, non solo geograficamente, ma anche rispetto alle tematiche di lotta affrontate e soprattutto alle risposte ... »
Relocate The Race, boicottare il Giro e ciò che rappresenta

Relocate The Race, boicottare il Giro e ciò che rappresenta

Tutte le info sulla campagna di Bds le puoi trovare nel blog dell'Associazione Ya Basta! Êdî Bese!

24 / 11 / 2017
Chissà se, come sostiene l’ambasciatore italiano in Israele, Gianluigi Benedetti, il povero Gino Bartali sarebbe orgoglioso di sapere che “il Giro d’Italia sta conoscendo una fama senza precedenti” grazie alla partenza da Gerusalemme nel 2018. Chissà se sarebbe davvero orgoglioso di sentirsi usato così sfacciatamente, lui, Giusto tra le Nazioni, da uno Stato che fa ... »
Santiago Maldonado, morto per la difesa dei Mapuche

Santiago Maldonado, morto per la difesa dei Mapuche

21 / 10 / 2017
È di Santiago Maldonado il corpo ritrovato nel rio Chubut. Santiago è morto perché difendeva le comunità mapuche in resistenza contro l’usurpatore di terre Benetton. A 78 giorni dalla sua sparizione forzata il suo corpo è stato fatto ritrovare a pochi metri dal luogo dove era stato visto l’ultima volta mentre resisteva assieme alla comunità mapuche di Cushamen alla ... »
Marichuy, la candidata degli ultimi al grido di terra e libertà

Marichuy, la candidata degli ultimi al grido di terra e libertà

9 / 10 / 2017
Prosegue il cammino di avvicinamento dell'EZLN e del Congreso Nacional Indigena alle elezioni messicane del 2018. La candidata indigena Marichuy si è infatti iscritta sabato come indipendente al registro dell'Istituto Nazionale Elettorale e potrà quindi tentare di candidarsi alle elezioni del prossimo anno. L'iscrizione a tale registro è un passaggio obbligatorio per poter ... »
Ayotzinapa - Cartografia della violenza di Stato

Ayotzinapa - Cartografia della violenza di Stato

11 / 9 / 2017
A quasi tre anni dai fatti di Iguala, la “verdad historica” è con le spalle al muro. Dopo le contro inchieste del GIEI, il Gruppo Interdisciplinario di Esperti Indipendenti della CIDH (la Comision Interamericana de Derechos Humanos) e dell’EAAF (Equipo Argentino de Antropologia Forense), dopo le ripetute richieste del Mecanismo de Seguimiento alla procura di attenersi ... »
Ayotzinapa, mille giorni di impunità

Ayotzinapa, mille giorni di impunità

12 / 7 / 2017
Avevano ragione i genitori dei 43 studenti scomparsi: la “verità storica” è falsa. Ad ammetterlo, gli stessi organi di giustizia dello stato messicano che hanno riconosciuto due importanti elementi derivanti dalle raccomandazioni del GIEI: nove telefoni cellulari dei normalisti sono rimasti attivi ben oltre il presunto falò di Cocula dove gli studenti sarebbero stati ... »
EZLN e CNI, vamos por todo

EZLN e CNI, vamos por todo

30 / 5 / 2017
Dal 26 al 28 maggio presso il CIDECI – Universidad de la Tierra di San Cristobal de las Casas si è tenuta l’assemblea plenaria dei delegati del CNI per eleggere la portavoce del Concejo Indigena de Gobierno e candidata alle elezioni presidenziali messicane del 2018.All’appuntamento dell’assemblea costitutiva del Concejo Indigena de Gobierno hanno partecipato 693 ... »
I muri del capitale, le crepe della sinistra

I muri del capitale, le crepe della sinistra

Un nuovo seminario per gli zapatisti, che si sono ritrovati a San Cristobal per discutere delle elezioni politiche messicane del 2018, a cui EZLN e CNI hanno deciso di partecipare candidando una donna indigena.

19 / 4 / 2017
"Non vogliamo scegliere tra un padrone crudele e uno benevolo, semplicemente non vogliamo padroni." Subcomandante Insurgente GaleanoDal 12 al 15 aprile il CIDECI Unitierra di San Cristobal de las Casas si è nuovamente riempito di zapatisti e di aderenti alla Sexta Declaración de la Selva Lacandona. L'occasione è stata il seminario dal titolo "I muri del capitale, le crepe ... »
Ecuador - Il ballottaggio salva la Revolución Ciudadana e il progressismo latinoamericano

Ecuador - Il ballottaggio salva la Revolución Ciudadana e il progressismo latinoamericano

4 / 4 / 2017
Il candidato di Alianza País, il partito al potere dal 2006, vince d'un soffio il ballottaggio per la presidenza della Repubblica ecuadoriana e salva non sono la revolución ciudadana avviata da Rafael Correa nel 2006 ma anche il declino, che sembrava inesorabile, dell'esperienza progressista nel Continente. Con il 99% di voti scrutinati, Lenin Moreno ha ottenuto il 51.16% ... »
1 2 3   »     Pagina 1 / 3