Climate change

80 risultati Rss Feed
Doha -  Un buco nero come il petrolio

Doha - Un buco nero come il petrolio

8 / 12 / 2012
“Se non ora quando? Se non noi, chi? Se non qua, dove?” Con queste parole si rivolge alla platea,Yeb Samo, il negoziatore capo delle Filippine, paese in queste ore colpito da un tifone che sta seminando distruzione e morte, Sono ormai giorni che il negoziato sul clima, in corso a Doha si è avvitato in un'impasse. Forse stanno venendo al pettine le fragilità del ... »
Dati e riflessioni attorno al vertice sul clima di Doha

Dati e riflessioni attorno al vertice sul clima di Doha

All’evidenza della crisi ambientale planetaria la risposta dei Governi sarà di ignorarla per continuare con questo modello di sviluppo

5 / 12 / 2012
“Meno ghiaccio in Artico: le navi cambiano rotta e risparmiano” titolava “Il Sole 24ore” domenica 2/12/2012 nella prima pagina del supplemento “Nòva24”. Con un certo compiacimento l’articolista raccontava che, a causa del maggior scioglimento dei ghiacci del Nord, dovuto all’aumento del riscaldamento del pianeta, le rotte delle navi a Nord-Est restano aperte ... »
Think forward festival

Think forward festival

Festival cinematografico sui cambiamenti climatici e le energie rinnovabili

Utente: chicca
5 / 12 / 2012
THINK FORWARD FILM FESTIVALDal 30 novembre al 01 dicembre 2013Fondazione Querini Stampalia, VeneziaÈ molto frustrante per me cercare di comunicare, convincere e spiegare con parole sempre più chiare che noi siamo ancora i maggiori responsabili di ciò che accade. Mi guardo intorno cercando di cogliere i segnali di un cambiamento da parte nostra ma continuo a non vedere ... »
I cambiamenti climatici, il dissesto idrogeologico e l'Apocalisse

I cambiamenti climatici, il dissesto idrogeologico e l'Apocalisse

Evitata per dieci centimetri l'alluvione di Vicenza, acqua alta eccezionale a Venezia, esondazioni e danni tra Liguria e Toscana: cementificazione del territorio e grandi affari rendono ancora più gravi gli effetti del "climate change"

12 / 11 / 2012
In una "normale" domenica d'autunno, lo scontro tra la perturbazione atlantica in arrivo da Ovest, i venti di scirocco che soffiano da Sud e le acque di un Mediterraneo sempre più caldo provocano eccezionali precipitazioni che si riversano con una violenza mai vista prima sulle aree costiere di Liguria e Toscana. Lungo le coste dell'Adriatico determinano - come spiega qui ... »
Cinque cartoline da Sandy

Cinque cartoline da Sandy

Riflessioni da New York

6 / 11 / 2012
1 L'uragano Sandy è stato considerato soprattutto come un sintomo ed un risultato del cambiamento climatico. Lontano dall'essere un fenomeno naturale, questo cambiamento è una questione sociale, politica e culturale: riporta alla qualità delle relazioni sociali nelle quali viviamo, al tipo di politiche con le quali siamo governati e alle forme di vita nelle quali ... »
Clima e business, verso il grande crash

Clima e business, verso il grande crash

Sandy I costi, umani e materiali, sono immensi. E ora la politica statunitense comincia a pagare per non aver lavorato per tempo a frenare il riscaldamento dell'ambiente e a rivedere l'uso del territorio

4 / 11 / 2012
Nello spirito di Donald Rumsfeld, potremmo distinguere tra eventi inevitabili naturali e innaturali. Un giorno, ad esempio, il precario pendio del vulcano di Cumbre Vieja, a La Palma, isole Canarie, crollerà creando un mega-tsunami attraverso l'Atlantico. La devastazione che si abbatterà allora su Boston e New York City farà rimpicciolire il disastro dell'anno scorso ... »
Bonn, Conferenza U.N. sui Cambiamenti Climatici

Bonn, Conferenza U.N. sui Cambiamenti Climatici

Our climate not your business: corteo e azioni simboliche per la giustizia climatica.

6 / 6 / 2010
Dopo il fallimento del vertice ONU di Copenhagen, si è aperta a Bonn la Conferenza delle Nazioni Unite per la Convenzione sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC). Contemporaneamente le reti europee per la giustizia climatica, dal Klima Forum ai networks per la Climate Justice si stanno organizzando per le campagne verso Cancun (Messico), partendo dall'esperienza di Copenhagen e ... »
Giornata conclusiva della Conferenza dei Popoli

Giornata conclusiva della Conferenza dei Popoli

Da Copenhagen a Cancun (Messico), il Climate Justice Action e Climate Justice Now lanciano le giornate di azione globale il prossimo ottobre.

22 / 4 / 2010
Nella giornata conclusiva della Conferenza Mondiale sui Cambiamenti Climatici l'affluenza, dicono i media ufficiali, arriva a 40 mila delegati giunti da ogni parte del mondo.Mentre fuori continuano gli stand augestiti e le ultime riunioni formali ed informali, dentro si respira aria di chiusura, con l'elaborazione finale dei documenti propositivi delle sessioni plenarie di ... »
La repressione basata sulla sfera di cristallo

La repressione basata sulla sfera di cristallo

Telefoni intercettati, case perquisite, beni personali requisiti, pedinamenti..e nemmeno una prova. "Se le conseguenze personali e per la democrazia non fossero così gravi, ci sarebbe da ridere. Intanto, ogni parvenza di democrazia liberale è evaporata e ci troviamo in pieno 1984"

22 / 3 / 2010
Car* tutt*,come prima cosa Noah ed io vogliamo ringraziarvi moltissimo per tutte le iniziative, gli articoli, le petizioni, ogni cosa che è stata organizzata ed espressa in solidarietà durante il nostro processo.Anche se, chiaramente, la repressione coinvolge tutti gli attivisti, è comunque difficile essere quelli direttamente coinvolti ed accusati.Ogni singola iniziativa ... »
Reggio Emilia: dopo Copenaghen cosa ne rimane dell'ambiente?

Reggio Emilia: dopo Copenaghen cosa ne rimane dell'ambiente?

27 / 12 / 2009
Approfondimento dopo il vertice ONU sul clima COP15 di Copenaghen. Ne parliamo con gli attivisti reggiani presenti alle mobilitazioni di Copenaghen e con DELMAR MATTES . Delmar Mattes è stato professore di geologia applicata e membro della Commisione del Metabolismo Urbano della Società Brasiliana per il Progresso della Scienza.Ha occupato importanti incarichi ... »
«   1 2 3 4 5 6 7 8   »     Pagina 6 / 8