Migranti » Libri

4 risultati Rss Feed
Pubblicato il libro della rete Tuttiidirittiumanipe-rtutti

Pubblicato il libro della rete Tuttiidirittiumanipe-rtutti

6 / 1 / 2010
Dal 19 dicembre 2009 è in edicola il libro "Il porto dei destini sospesi. Migranti e rifugiati tra accoglienza e respingimento", edito da Carta, a cura di Riccardo Bottazzo. La pubblicazione, di 160 pagine e immagini a colori, con prefazione di Luana Zanella, introduzione di Gianfranco Bettin e copertina di Luigi Gardenal, descrive un anno di iniziative della rete di ... »
Come sono utili le braccia invisibili del clandestino

Come sono utili le braccia invisibili del clandestino

Recensione di Luca Borgarelli pubblicata sulla rivista "Dormire Fuori"

15 / 12 / 2009
Non più il solo lavoro, ma la vita stessa è oggi descrivibile con l'aggettivo “precaria”; nel caso di chi è, o è diventato, irregolare, clandestino, questa condizione più o meno variabile diventa un dato di fatto, un punto fermo.“Vite affidate al caso” le chiama Marco Rovelli nel suo ultimo libro “Servi – il paese sommerso dei clandestini al lavoro” ... »
In fuga dal Sud. Migranti qualificati e poteri locali nel Mezzogiorno

In fuga dal Sud. Migranti qualificati e poteri locali nel Mezzogiorno

un libro di Francesco Maria Pezzulli

29 / 10 / 2009
Dalla Prefazione di Edith Pichler(...) scrive Francesco Pezzulli che se nel Mezzogiorno ilpassato è stato caratterizzato da anni di istruzione senza sviluppoper la società locale, oggi uno sviluppo si può intravederenelle soggettività dei migranti: alla immobilitá dellasocietà corrisponde, di contro, una nuova moblità dei singoli.Ad un sistema rimasto ancora bloccato da ... »
Campi di forza - Percorsi confinati di migranti in Europa

Campi di forza - Percorsi confinati di migranti in Europa

Un libro di Alessandra Sciurba edito da ombre corte

26 / 6 / 2009
"Nel tragitto dei migranti che oggi attraversano le frontiere europee (interne o esternalizzate) esiste sempre un passato, per quanto difficoltoso, e un futuro, per quanto incerto. Anche se il presente, a volte, può diventare interamente sospensione, quando i progetti inciampano nelle sbarre di un centro di detenzione o sembrano soffocare nell’ammassarsi dei corpi in attesa ... »