Recensione

25 risultati Rss Feed
«All talk no action». Per una fenomenologia del trumpismo

«All talk no action». Per una fenomenologia del trumpismo

Francesco Biagi recensisce il libro di Fabio Mengali "Di cosa parliamo quando parliamo di Trump"

27 / 6 / 2017
Pubblichiamo una recensione del libro di Fabio Mengali Di cosa parliamo quando parliamo di Trump (edito lo sorso mese da Villaggio Maori Edizioni di Catania), fatta da Francesco Biagi su Thomasproject.net. Martedì 27 giugno il libro verrà presentato allo Sherwood Festival, all’interno del dibattito Chi'è Donald Trump? Le elezioni degli Stati Uniti tra populismo e ... »
Recensione di "Lettera a un Giudice"

Recensione di "Lettera a un Giudice"

Utente: lucio
3 / 8 / 2016
Recensione di "Lettera a un Giudice"Ho letto il libro di un autore irpino, intitolato "Lettera a un Giudice". È un romanzo scritto in forma epistolare che racconta l'amara vicenda, non autobiografica, di un "secchione" (inteso in un'accezione simpatica e goliardica) che, non essendo raccomandato, fallisce la prova di un concorso per dirigenti pubblici, per cui decide di ... »
Al di la’ del salario: l’auto-sfruttamento del capitale umano

Al di la’ del salario: l’auto-sfruttamento del capitale umano

Una non-recensione del libro “Logiche dello sfruttamento. Oltre la dissoluzione del rapporto salariale” di Chicchi, Leonardi e Lucarelli.

15 / 7 / 2016
La lettura del nuovo libro di Federico Chicchi, Emanuele Leonardi e Stafano Lucarelli "Logiche dello sfruttamento. Oltre la dissoluzione del rapporto salariale" (Ombre Corte, 2016) risulta preziosa per la comprensione del presente e per iniziare a superare una serie di categorie, analisi e interpretazioni che hanno iniziato a starci scomode quando parliamo di nuove forme del ... »
Butcher’s crossing

Butcher’s crossing

La scomposizione dell’epopea del west nel crepuscolo della caccia al bisonte; le disillusioni del giovane Andrews di fronte alla crudele realtà di un mondo che finisce senza alcuna gloria e rimpianto

3 / 9 / 2014
John Edward Williams, poeta e narratore texano, nato nel 1922 e morto nel 1994, non ha goduto per buona parte della sua vita letteraria della notorietà che la lettura dei suoi, per altro pochi, libri avrebbe meritato. Il suo romanzo più importante - “Stoner” - pubblicato nel 1965 è stato per lungo tempo dimenticato dall’editoria sia negli Stati Uniti sia ... »
Il figlio di Phillip Meyer

Il figlio di Phillip Meyer

La storia degli Stati Uniti scritta nel sangue delle pianure del Texas

30 / 4 / 2014
James Ellroy apre America Tabloid, primo di una trilogia sulla storia americana che comprende Sei pezzi da mille e Il sangue è randagio, con questa riflessione: l’America non è mai stata innocente, il peccato se lo portavano già con loro i primi bianchi sbarcati nel Nuovo Continente. Questa mancanza di innocenza come la definisce Ellroy e che egli descrive magnificamente, ... »
Biocidio o  zoocidio? Un punto di vista postumano sulle lotte ambientali

Biocidio o zoocidio? Un punto di vista postumano sulle lotte ambientali

9 / 4 / 2014
Il Postumano è un testo che tende paradossalmente alla completezza, se per completezza intendiamo il fatto  che non la fa buona a nessuna incarnazione della storia dell'universale maschile, a nessuna delle manifestazioni della costruzione meticolosa della tara umanista, quella tara che ha organizzato la gerarchia delle forme di vita, delle specie , delle storie, dei generi, ... »
Il film impossibile: recensione a La mia classe di D. Gaglianone

Il film impossibile: recensione a La mia classe di D. Gaglianone

17 / 2 / 2014
“Quello che facciamo noi non serve a un cazzo”La mia classe di Gaglianone è tante cose: è un modo di prendere parola, è un mezzo attorno a cui si annodano dibattiti sulla cittadinanza, sulla migrazione, sul tema dei confini, è una scelta di campo sul tema della produzione e della distribuzione.Ma, soprattutto e innanzitutto, è un film. Un film decisivo.Fare un film ... »
Django senza catene o della Profezia di Ezechiele

Django senza catene o della Profezia di Ezechiele

21 / 1 / 2013
Ezechiele 25:17. “Il cammino dell'uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi. Benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre, perché egli è in verità il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia ... »
Tano D'Amico - Il suo nuovo libro: Anima e Memoria

Tano D'Amico - Il suo nuovo libro: Anima e Memoria

Il fotografo affronta "Il legame imprendibile tra storia e fotografia"

10 / 1 / 2013
Il nuovo libro di Tano D'amico, uscito qualche giorno fa per la casa editrice PostCart,  si intitola Anima e memoria, il legame imprendibile tra storia e fotografia e raccoglie 62 testi diversi, accompagnati da moltissimi scatti, che analizzano vari aspetti del rapporto con la fotografia.Cosa succede quando si tenta di raccontare una ... »
Innocenti menzogne

Innocenti menzogne

“Non siamo abituati agli happy end in Danimarca”. Thomas Vinterberg

7 / 12 / 2012
L'ultimo lavoro di Thomas Vinterberg Il sospetto ha come titolo originale “Jagten”, “The hunt” nella distribuzione internazionale: La caccia. Titolo che come sempre restituisce maggiore coerenza al costrutto del film. La caccia è anche il titolo di un film di Arthur Penn del '66, con un Marlon Brando già massiccio e masochista e Jane Fonda e Robert Redford belli e ... »
1 2 3   »     Pagina 1 / 3