Ypg

8 risultati Rss Feed
Rojava, il fiore del deserto

Rojava, il fiore del deserto

6 / 9 / 2017
Davide Grasso, militante e blogger trentasettenne, è un combattente italiano che nel 2016 s’è unito alle file delle Unità di Protezione del Popolo (YPG) nel nord della Siria per lottare contro lo Stato Islamico (ISIS) e difendere la rivoluzione del confederalismo democratico che i curdi stanno portando avanti nei tre cantoni (Kobane, Jazira e Afrin) che controllano ... »
Venezia - La battaglia per l'Umanità

Venezia - La battaglia per l'Umanità

Giovedì 23 marzo dalle ore 17.00 un incontro organizzato e curato dall'Associazione Ya Basta Êdî Bese e dal Collettivo Li.S.C

20 / 3 / 2017
L’espansione dell’autoproclamato Stato Islamico e il conseguente aumento del terrorismo internazionale hanno da molto travalicato i confini politici e geografici del Medio Oriente, in particolare di Siria ed Iraq. Assistiamo oggi ad una crisi politico-militare di difficile soluzione, dove attori internazionali e regionali non solo si scontrano nelle sabbie dei deserti ... »
Dal Rojava al mondo, combattiamo e rompiamo il silenzio

Dal Rojava al mondo, combattiamo e rompiamo il silenzio

Il comunicato del battaglione internazionalista per il Newroz

20 / 3 / 2017
Dal Rojava al mondo: in questo momento il Battaglione Antifascista Internazionalista sta combattendo per proteggere la rivoluzione dei popoli confederati del Nord Siria e chiama alla solidarietà tutte le forze rivoluzionarie del mondo.Quello che vogliamo è che tali forze siano presenti ora e sempre in questi territori, affermando il nostro totale attaccamento ai valori del ... »
Salutiamo Ivana Hoffman, che continua a contagiarci ancora

Salutiamo Ivana Hoffman, che continua a contagiarci ancora

7 / 3 / 2017
Riportiamo l'ultimo comunicato dell’Antifascist Internazionalist Tabûr, che con queste parole vuole ricordare Ivana Hoffman, nome di battaglia Avasin Tekosin Günes, caduta due anni fa, a soli 19 anni, a pochi chilometri da Kobane. La sua scelta di entrate in Rojava per combattere le milizie del Califfato Nero va ricordata. Infatti, Ivana è stata la prima combattente ... »
Dal Rojava al mondo

Dal Rojava al mondo

19 / 12 / 2016
Riceviamo e pubblichiamo un documento che ci arriva direttamente dal fronte dell’offensiva su Raqqa, capitale de facto dello Stato Islamico in Siria. Dal 2012 i popoli del nord del paese, curdi, arabi, turcomanni e assiri, lottano per dare vita ad un nuovo modello rivoluzionario di società. Con l’improvvisa entrata nel conflitto dell’Isis questa rivoluzione si è ... »
Azione per il Rojava alla Mostra del cinema di Venezia

Azione per il Rojava alla Mostra del cinema di Venezia

9 / 9 / 2016
In occasione della presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia di Our War, film-documentario sui combattenti volontari che si sono uniti alle unità di difesa popolari in Rojava (YPG). Gli attivisti e le attiviste dei centri sociali del Nord-Est hanno colto l'occasione per denunciare  il gravissimo attacco che la Turchia sta portando avanti da circa un mese contro il ... »
Operazione Free Sinjar

Operazione Free Sinjar

13 / 11 / 2015
La situazione sul campo in Siria è stata molto fluida negli ultimi giorni, ma un dato è certo: l’avanzata militare dello Stato Islamico è stata per ora arrestata su tutti i fronti. La scorsa estate le bande dei miliziani del Califfato Nero imperversavano nelle piane desertiche a cavallo dei fiumi Tigri ed Eufrate, dal confine con la Turchia a nord fino a quello giordano a ... »
L’attentato di Ankara, ipocrisia e complicità occidentali nella guerra contro il Kurdistan

L’attentato di Ankara, ipocrisia e complicità occidentali nella guerra contro il Kurdistan

La narrazione mediatica anche italiana ancora una volta ha dimostrato chi è contro il terrorismo e chi è complice nella guerra contro il popolo curdo, l’unico a combattere e ad aver vinto contro l’ISIS, che vede il governo turco in prima fila

Utente: Heval
13 / 10 / 2015
Il recente attentato ad Ankara ha colpito la sinistra rivoluzionaria kurda e coloro che si battono per la Pace e la democrazia, movimenti e organizzazioni realmente pacifisti. In piazza c’erano persone contro la guerra di Erdogan ai curdi e che pretendono Pace e libertà, c’erano le bandiere di organizzazioni comuniste e anarchiche, c’era l’HDP, c’erano coloro che si ... »