Comunicato delle lavoratrici e lavoratori dello spettacolo per la giornata del 28 gennaio

Giù le mani dalla cultura!!

27 / 1 / 2011

Giù le mani dalla cultura!!

Venerdì 28 Gennaio

Siamo artisti, attrici, attori, danzatori, tecnici del teatro e dell'audiovisivo, musicisti, coreografi, operatori, registi, autori, montatori, scenografi, costumisti, direttori della fotografia...

Nella giornata di mobilitazione nazionale che vede in piazza i lavoratori della FIOM, accanto a lavorat* di altri settori, studenti e ricercatori, siamo presenti a Cassino in corteo e a Roma sotto il Ministero della cultura a contestare le politiche governative che attaccano posti di lavoro e industria culturale.

Per difendere i nostri diritti di lavoratrici e lavoratori stabili/precari/intermittenti.

Per un welfare che garantisca il reddito continuativo per i tempi di non lavoro.

Per la libera espressione del pensiero libero e indipendente.

Per esprimere la nostra indignazione all'indomani dell'ennesima farsa parlamentare del voto di fiducia al ministro Bondi.

La cultura è un bene primario collettivo, non un privilegio di pochi.

L'ECONOMIA E' FERMA

LA CULTURA E' IN MOVIMENTO

Lavoratrici e lavoratori dello spettacolo

appuntamenti:

ROMA ore 9:30 CONCENTRAMENTO AL PANTHEON

e poi: CONTESTIAMO IL MINISTERO DELLA CULTURA Collegio Romano

per chi va a CASSINO: ore 7:30 Binario 14 Stazione Termini

Bookmark and Share

Gallery