Abruzzo- San Vito chietino: Insieme tutto è possibile

Seconda edizione del Campeggio @ Zona 22

27 / 8 / 2013

Abbiamo aspettato la nostra assemblea del lunedì prima di condividere pensieri ed emozioni sulla seconda edizione del campeggio di Zona 22 a San vito chietino.
Trovare le parole per descrivere quello che abbiamo vissuto non è facile, ci teniamo comunque a scrivere un brevissimo articolo, i video e le foto faranno il resto.

Quel che è certo è che una piccola realtà come Zona 22 in un piccolo paese di provincia, sta davvero cambiando culturalmente questo territorio, un qualcosa di irreversibile, una sorta di “butterfly effect” che sicuramente segnerà la vita delle persone, che in un modo o nell'altro hanno intrecciato la loro storia con la nostra, storie che inevitabilmente si fondono e producono a loro volta un cambiamento, una rottura degli schemi. 

Le immagini scorrono veloci nella mente, i volti di compagne e compagni che conosciamo da anni, quelli di chi non avevamo mai visto, ma che sicuramente rivedremo, le voci, le urla, la musica, discussioni e risate, assemblee, azioni, il corteo, i concerti, il teatro, i tessuti aerei, il torneo di Beach Volley, i bambini e gli anziani, il mare, il sole ed il temporale e la sensazione, la consapevolezza che insieme tutto è possibile, tutto questo e tanto altro è stato il 2° campeggio di Zona 22 a San Vito Chietino.

Un crocevia di realtà, tutte molto diverse tra loro, che da Milano a Napoli hanno portato le loro esperienze, i loro saperi e li hanno condivisi con noi in una partecipatissima assemblea (che potete ascoltare a questo link http://radiosonar.net/radioazioni/727-assemblea-pubblica-zona-22.html grazie Radio Sonar!).

Quello che ne è venuto fuori è che l'Italia non è assolutamente un paese assopito, ma che dalla Val Susa a Niscemi passando per tutte le grandi metropoli e finalmente anche nelle più piccole province ci sono sempre più persone non disposte a subire le decisioni calate dall'alto, disposte invece a mettersi in gioco e a mettersi insieme, per la costruzione di un'alternativa concreta e tangibile, fatta di riappropriazioni di spazi, di reddito e di diritti, attraverso il conflitto come pratica politica.

Confrontarsi con chi ogni giorno lotta sui propri territori ci ha fatto innanzitutto capire che i poteri non fanno assolutamente distinzione tra metropoli e provincia, ma anzi aggrediscono entrambi allo stesso modo, speculando sui nostri corpi, erodendo diritti e arricchendosi distruggendo i territori. Ascoltare le esperienze di altre realtà ci ha dato modo di sentirci parte di quel pezzo di società che non ci sta, e non ci starà mai ad essere complice della tristezza, della crudeltà e della barbarie del capitale, quel pezzo di società che di sicuro non rappresenta il 99% ma che nemmeno ci tiene ad essere marginalità, che cerca di insinuarsi nelle crepe dell'indifferenza e della rassegnazione e che cerca di parlare a tanti senza perdere la propria essenza.

Una “cassetta degli attrezzi“ ci ha lasciato questo campeggio, che ci servirà per smontare un passato che non ci appartiene, per assemblare il presente e per costruire il nostro futuro, da questo piccolo angolo della terra. 
Inizieremo da subito, insieme agli operai della FIAT dello stabilimento SEVEL nelle mobilitazioni a venire, con gli studenti nelle battaglie per l'istruzione e per la difesa dell'ambiente, con chi ha deciso che in Abruzzo di spazi liberi ed autogestiti, ce ne sono pochi e vorrebbero farne nascere altri nelle proprie città, con tutti quei soggetti che ci hanno conosciuto in questi due anni di occupazione.

Ringraziamo tutti e tutte quelle che hanno partecipato, lo abbiamo detto in corteo e lo scriviamo anche qui: “Abbiamo portato nella piccola San Vito L'Italia migliore, fatta da quelle persone che non ci stanno ad abbassare la testa, questi sono i nostri fratelli e le nostre sorelle” Grazie ancora compagni e compagne.

Ci salutiamo ora, sicuri che ci rivedremo nelle lotte dell'autunno caldo che verrà, così nelle metropoli come nelle province!

Zona 22

Bookmark and Share

San Vito Chietino - Zona 22 Centro Sociale Occupato Autogestito

Il Corteo Servizio Tg Max

Corteo Vogliamo il Parco Servizio Tg3