Ancona - Gli interventi della presentazione de "Il porto sequestrato"

Audio degli interventi di Faro sul Porto e delle associazioni presenti ai vari porti dell'Adriatico, che partecipano alla campagna "Welcome. Indietro non si torna"

18 / 5 / 2010

Venerdì 14 maggio è stato presenta ad Ancona la prima pubblicazione dell'Osservatorio Faro sul Porto. "Il porto sequestrato", che trae il nome da una bellissima poesia dell'artista dorico Sauro Marini, esce ad un anno dall'inizio dell'inchiesta portata avanti dall'Osservatorio per fare chiarezza, denunciare e rendere pubbliche le conseguenze che il piano di "messa in sicurezza" del porto anconetano ha prodotto negli ultimi anni. Conseguenze che si riversano simultaneamente, sebbene in misura ed in forma ovviamente diverse, su chi vive, lavora, visita Ancona, e su chi, ad Ancona, spera di approdare per vedere finalmente riconosciuta e tutelata la propria vita e la propria dignità.

È per questa dualità - che non è però dicotomia - che il libro si divide in due parti, ciascuna delle quali descrive il porto "al di qua" e "al di là" delle reti, sottolineando in entrambi le prospettive l'assurda negazione di libertà e diritti. E giungendo all'inevitabile suggerire di una battaglia comune, contro i respingimenti e per la libertà di movimento attraverso il porto.

Infine "Il porto sequestrato" rappresenta  un punto doveroso ma parziale per l'inchiesta in quanto continuerà ad operare costantemente e meticolosamente per la salvaguardia del porto e per il riconoscimento dei diritti di tutti coloro che lo attraversano.

Intervento Silvana - Introduzione

Intervento Danilo - Il porto e la città

Intervento Pietro - Il porto che respinge

Intervento Valentina - Il caso Patrasso ed alcune considerazioni

Intervento Xaris - Solidarity Group Igoumenitsa

Intervento Marianì - Ass. Kinisi Patrasso

Interventi Luigi e Matteo - Rete Tuttiidirittiumanipe-rtutti Venezia

Osservatorio Faro sul Porto

Ambasciata dei diritti

Bookmark and Share

Playlist

Foto presentazione Il porto sequestrato Ancona 14 mag