Ancona - Gli interventi dell’assemblea pubblica “Per la democrazia economica contro il patto di stabilità”

5 / 8 / 2013

Di seguito abbiamo riportato alcuni degli interventi che si sono susseguiti nell’assembla pubblica che oggi, primo agosto, ha richiamato la partecipazione di una settantina di persone con l’obbiettivo di dare vita ad una politica amministrativa che nasca dal basso.

Il sindaco Mancinelli non ha presidiato l’assemblea nonostante avesse confermato la sua presenza. Non si è neanche disturbata di avvisare o di mandare qualcun altro a fare le sue veci.

Un gesto che da tutti è stato interpretato come segnale di autosufficienza ed arroganza che sicuramente non favorisce il lavoro di partecipazione e di coalizione tra il comune e i suoi cittadini.

La risposta dell’assemblea è stata quella di dare vita ad un’assemblea permanente per  costruire e organizzare le modalità in cui imporre all’amministrazione comunale la disobbedienza al patto di stabilità e la creazione di tavoli aperti per discutere in maniera trasparente del bilancio.

Inoltre, essendosi svolta a Senigallia lo scorso 6 giugno, la medesima assemblea, con la presenza del sindaco Mangialardi, ci auspichiamo di dare vita nelle Marche ad una rete di sindaci e amministratori locali che costruiscano insieme alle realtà sociali delle alternative ai diktat delle istituzioni economiche sovranazionali.

Centro Sociale Asilo Politico

Ass. Shimabara

Bookmark and Share

Intervento di Sergio Sinigaglia

Intervento di Katya Mastantuono, presidente REES Marche

Intervento di Francesca Alberti, acqua bene comune

Intervento di Stefano Crispiani, consigliere comunale "Ancona bene comune"

Intervento di Silvana Pazzagli