Bologna - Bloccata la Deutsche Bank

Verso Francoforte, RISE UP!

11 / 5 / 2012

Questa mattina una cinquantina di attivisti dei centri sociali dell'Emilia Romagna ha chiuso l'entrata della sede della Deutsche Bank di Bologna per rilanciare le giornate di mobilitazione di Francoforte, e per reclamare il diritto a manifestare in quelle giornate dal 16 al 19 maggio prossimo.

Infatti il governo della città di Francoforte ( Dipartimento dell'Ordine Pubbico) ha vietato ogni manifestazione per motivi di sicurezza.

Così come a Bologna, anche in altre città italiane ci saranno mobilitazioni contro questo provvedimento.

In Germania in questi giorni Blockupy Frankfurt ha organizzato una serie di azioni e contestazioni contro il divieto a manifestare e per impedire che il blocco diventi effettivo.

Questa mattina a Bologna è stato chiuso l'ingresso della banca con nastro adesivo e striscione che recitava: "Freedom of movement, against banks' dictature", firmato dalla sigla R.I.S.E.UP, cartello che raccoglie reti, movimenti, centri sociali e diverse realtà che si stanno mobilitando in questi giorni in Italia verso le giornate transnazionali di maggio a Francoforte contro l'austerity e la Bce.

Presente sul posto un numeroso schieramento di forze dell'ordine in assetto antisommossa, sollecitati ad allontanarsi dai manifestanti.

Dal megafono numerosi gli interventi in solidarietà agli attivisti napoletani che nello stesso momento sono stati caricati dalla polizia a Napoli mentre effettuavano un presidio davanti ad Equitalia.

Dopo un paio di ore gli attivisti hanno lasciato la banca al coro di "Ci rivediamo a Francoforte!"

Cs TPO - Bologna

LabAq16 - Reggio Emilia

ArtLab - Parma

Lab. Paz Project - Rimini

Bookmark and Share

#Bloccupy Deutsche Bank

Rise up!

Verso Francoforte

#Bloccupy Deutsche Bank

Centri sociali dell'Emiia Romagna verso Francoforte