Casale Monferrato - Processo Eternit - Più di cinquecento persone alla fiaccolata

7 / 2 / 2013

Ad una settimana esatta dall'inizio del processo d'appello a Torino, che vedrà nuovamente protagonisti i due responsabili della Eternit Cartier e Schmidheiny, i casalesi tornano a riempire le strade e le piazze, per non dimenticare le colpe di chi a posto ricchezza e profitti davanti alla vita di un'intera cittadina e per ricordare a tutti che la comunità di Casale è pronta a tornare a lottare perchè sia fatta giustizia, per chi c'era, ma soprattutto per chi ancora c'è.

Più di cinquecento persone questa sera hanno gridato, con la forza del silenzio, la loro rabbia e la loro indignazione di fronte alle promesse tradite di chi, anziché stare dalla parte dei cittadini, sceglie di schierarsi con spregiudicati assassini.

La prossima settimana partiranno 11 pullman che da Casale porteranno centinaia di persone a Torino a seguire il processo d'appello, con la convinzione che solo continuando ad essere in tanti si potrà vincere una battaglia che ha già fatto troppe vittime.

Bookmark and Share

Panoramica della fiaccolata in Piazza della Repubblica

Intervista a Luca di Voci della Memoria

Intervista a Silvia di Voci della Memoria