Coalizione italiana verso Blockupy Frankfurt 2013, per costruire Blockupy Europe

10 / 5 / 2013

Il 9 maggio ventotto realtà della galassia degli spazi sociali, dal nord al sud, si sono riuniti in Globalconferencing, uno straordinario ed emozionante esperimento di netassembling, per dar vita alla coalizione italiana verso Blockupy Frankfurt 2013.

Un'assemblea in rete e costitutiva di rete, fatta di persone che discutevano a partire dai conflitti e dalla realtà che producono ogni giorno nei territori: è il quid che potenzia la pratica della coalizione che stiamo sperimentando, fatta dell'arte di comporre le differenze in ricchezza, le risonanze in potenza, la varietà in moltiplicazione.

Una rete che è fattore di coalizione fra i nodi non irrigiditi in un cristallo ma fluenti in un idem sentire.

Una coalizione che è costruzione corale, di pensieri e di prassi, di percorsi e di orizzonti, come la scrittura di versi autonomi a partire da uno stesso alfabeto, fatto di conflitti, spazi sociali, beni comuni e pratiche del comune, dignità, diritti di cittadinanza, reddito e accesso per tutte e tutti alla ricchezza che ci viene espropriata.

L'Europa come terreno imprescindibile del conflitto contro la governance della crisi, l'austerity, l'aggressione alla democrazia. E il conflitto come terreno di definizione della nostra Europa:  euromediterranea e centrifuga rispetto ai confini e alle frontiere.

Blockupy Frankfurt come passaggio di costruzione e ricomposizione sul piano europeo dei conflitti, con i loro tratti comuni e le loro specificità peculiari per sviluppare movimenti che siano effettivamente costituenti di alternative alla realtà di miseria che vorrebbero imporci.

Dall'Italia andremo a Francoforte per partecipare al campeggio, alle assemblee, ai blocchi, alla manifestazione internazionale, agli fisici e politici comuni proposti dalla coalizione tedesca Blockupy Frankfurt.

Così come costruiremo nel percorso verso Blockupy Franfurt iniziative nei nostri territori per il reddito, i diritti e la dignità.

Queste sono gli elementi di partenza, discussi nella webconferencing,  per gridare: que se vayan todos, alle raus!

Bookmark and Share