Milano - Chi ospita i fascisti paga il prezzo, Push out Golden Dawn from Europe!

16 / 3 / 2014

Milano è stata scelta come città italiana in cui ospitare l’evento di Alba Dorata, Golden Dawn.

La stessa Milano in cui muore assassinato per mano fascista Davide Cesare, Dax, il 16 Marzo 2003.
L’undicesimo anniversario della sua morte cade proprio oggi, all’indomani del convegno del partito nazi-fascista greco.

Alba Dorata in Grecia si è macchia di una storia che parla di omicidi, torture, rastrellamenti razzisti, divulgazione di una cultura votata al nazi – fascismo in cui impera l’intolleranza contro tutto ciò che non è considerato “puro”: migranti, compagni, disagiati.

Alba Dorata, come dicono i compagni greci è “un gioiello dei media” utilizzato dai poteri forti come strumento di abbattimento dell’opposizione sociale anticapitalista.

Questo risulta evidente grazie all’inchiesta nata successivamente l’omicidio di Pavlos, cantante rapper greco.
Questa inchiesta ha portato alla luce la protezione di alcuni esponenti di Alba Dorata verso gli assassini di Pavolos, e la collusione malata tra polizia, malavita e il partito in questione.

La pericolosità non si traduce purtroppo solo in un problema di incolumità.
Alba Dorata sta cercando di attraversare l’Europa e diffondere i suoi messaggi di odio, razzismo e sessismo.
Il fatto che si permetta a questa linea di pensiero di arrivare al Parlamento europeo è inammissibile.

Invitiamo tutte le realtà d’Europa, e non solo, a non accettare ciò e rispondere con forze contro l’ingresso ufficiale e legalizzato dei principi infami portati avanti da Alba Dorata.

Con Dax, Pavlos e Celement nel cuore, a questa provocazione rispondiamo dicendo che Alba Dorata deve essere cacciata dall’Europa, che a Milano non deve essere mai più dato spazio per queste voce di terrore e che continueremo a ribadirlo finché avremo voce.

Dax, Pavolos e Clement sono vivi, i morti siete voi.

Dax ama ancora

DSCN4619 DSCN4618 DSCN4617 DSCN4616

Milan was chosen amongst all the italian cities as the host to the Golden Dawn event.

Milan, the same city where Davide Cesare aka Dax was assassinated by some fascists on the 16th of march 2003.
Today is the 11th anniversary of his death, exactly the day after the nazi greek Golden Dawn gathering.
Golden Dawn is tainted with a history of murders, tortures, racial roundups, the spreading of nazi-fascist ideologies which entail discrimination against anything that they don’t consider “pure”: migrants, comrades, destitute people and so on.
Golden Dawn, described by the greek comrades as “a shrine for the media”, is used by the powers that be as a tool to destroy the anti-capitalistic opposition.
This became even more blatant thanks to the investigation for the greek rapper Pavlos’ murder.
This inquest led to find out about some Golden Dawn exponents protecting Pavlos’ murderers and the collusion between the police, criminal organizations and the Golden Dawn.
Sadly, it’s not only safety that’s being undermined here: what is also worrying is the fact that this right wing extremist party has been trying to get their message of hate, racism and sexism across Europe.
it is unacceptable that this kind of political and ideological theories are potentially able to reach the european parliament.
We urge all kinds of european organizations to give a powerful response against Golden Dawn’s official and legal access to the european union.

Cherishing the memory of Dax, Pavlos and Clement deep in our hearts: We respond to Golden Dawn’s provocation by demanding their immediate rejection from Europe and by asserting no more space should be allowed to them in Milan at any time in the future.

Dax, Pavolos e Clement are still living, YOU ARE THE DEAD.

Dax ama ancora

Bookmark and Share

Chi ospita i fascisti paga il prezzo, Push out Golden Dawn from Europe!