Padova - Emergenza ambientale a Ponte san Nicolò e Casalserugo: sommersa la discarica!

3 / 11 / 2010

Ponte San Nicolo è uno dei comuni del padovano più colpiti dall'alluvione delle ultime ore, insieme al comune limitrofo di Casalserugo.  A Ponte San Nicolo si è lavorato nella notte per rattoppare  la falla apertasi sul Bacchiglione in località  Roncajette.

Qusta zona ospita la famigerata discarica di  Roncajette, chiusa da anni dopo un processo per inquinamento e che ora Acegas Aps intende riaprire con un progetto di ampliamento del sito per la durata di 12 anni attraverso il conferimento di centinaia di tonnellate di rifiuti speciali. Un progetto contestato da tutti, cittadini e amministrazione comunale compresi. Il Bacchiglione ha rotto gli argini proprio in corrispondenza del lotto A, quello in cui sono immagazinati da 30 anni i rifiuti pericolosi che oggi mettono a repentaglio la salute dei cittadini e l'equilibrio ambientale della zona.  E' grave che l'amministrazione comunale non sia stata messa al corrente del pericolo, che non sia stato attivato nessun monitoraggio  sulla dispersione dei fanghi inquinati e sul percolato che la discarica produce da decenni la cui fuoriuscita non si è mai interrotta, nonostante la chiusura. La discarica è stata sempre una  bomba ad orologeria, oggi il suo potenziale inquinante è in grado di causare danni permanenti all'intero territorio e alla popolazione.

Bookmark and Share

Intervista a Dott. Martino Schiavon, vicesindaco di Ponte San Nicolò

Padova - Le foto dell'alluvione alla discarica di Roncajette

Padova - Le immagini del sopralluogo del comitato Lasciateci Respirare