Padova - La carta di Trieste

Trasmissione verso il dibattito di giovedì 1 aprile @ Cso Pedro

30 / 3 / 2010

Giovedì 1 aprile si terrà al Cso Pedro un dibattito che affronterà la tematica riguardante il carcere istituzionale e il carcere dentro di noi. 

In vista di questo appuntamento, durante la trasmissioni di oggi si è iniziato a produrre un ragionamento sul tema delle politiche sulle dipendenze e sul carcere.

Ascolta la trasmissione 

"A partire dalla "Carta di Trieste", l'incontro di giovedì vuole essere un punto di partenza per discutere dell'emergenza carcere, dell'impatto sociale della legge Fini-Giovanardi e del controllo sulle nostre vite."

Enrico Zulian, Cso Pedro 

"L'emergenza del sovraffollamento è uno dei problemi che stà caratterizzando la situazione attuale delle carceri. Le leggi Bossi-Fini e Fini-Giovanardi hanno creato dei nuovi reati e inasprito alcune pene: in questo momento il 70% dei detenuti sono reclusi a causa di reati connessi alle sostanze stupefacenti, e di questi il 40% sono dei tossicodipendenti."

Paola Marchetti, Ristretti Orizzonti

"La figura del Garante dei Detenuti è una figura nuova e sperimentale, non ancora dotata di poteri effettivi, ma che è indispensabile per vigilare sui diritti delle persone sottoposte a detenzione. Il compito del garante è quello di tutelare i diritti fondamentali riconosciuti dalla Costituzione quali il diritto alla salute, al lavoro, all’istruzione."

Livio Ferrari, Garante dei detenuti di Rovigo

"In questo periodo caratterizzato da una crisi diffusa e dalla mancanza di forme di welfare adeguate alle trasformazioni sociali, si determinano forme di contenimento e repressione sociale che comprendono il carcere come luogo fisico, ma che si allargano anche nel tessuto della società."

Omid Firouzi, Reality Schock

Bookmark and Share

Gallery

Playlist