Perugia - Student@ e precar@ in piazza per i diritti

9 / 12 / 2010

Questa mattina student@ e precar@ hanno invaso ancora una volta il centro di Perugia, in occasione di una giornata che ha visto mobilitazioni in diverse città italiane, in vista del grande assedio di Montecitorio previsto per il 14 dicembre.

I manifestanti hanno presidiato la centralissima Piazza IV Novembre, mettendo striscioni, cartelloni e manifesti sulla Fontana Maggiore, uno dei monumenti simbolo della città. Al presidio si sono uniti anche decine di studenti dell’Istituto Tecnico per Geometri “Arnolfo Di Cambio”, in fase di Pre-Occupazione.

Nel corso della mattinata si sono susseguiti tanti interventi al microfono aperto, molti dei quali si sono concentrati sulla questione dei tagli al diritto allo studio, che a Perugia si sta declinando in maniera drammatica. A partire dal prossimo anno oltre i tre-quarti degli aventi-diritto perderanno non solo la borsa di studio, l’alloggio e la mensa, ma saranno “costretti” a restituire i soldi e le provvidenze avute quest’anno. La situazione diventa ancora più delicata per i numerosi migranti iscritti all’Ateneo perugino o all’Università per stranieri: molti di questi saranno a rischio espulsione nel momento in cui non avranno più la borsa di studio.

La manifestazione di oggi è un importante passaggio per riaffermare con forza che la battaglia sui diritti non si ferma al Ddl Gemini, ma produce intrecci complessi che coinvolgono e rendono protagonisti tutt@: studenti e precari, migranti e lavoratori. Tutti insieme per un diritto allo studio ed ai saperi autoriformati, per un nuovo diritto di cittadinanza e  per un reddito per tutt@.

Il 14 dicembre portiamo a Roma la nostra rabbia e la nostra passione.

Uniti contro la crisi.

Uniti per i diritti.

Bookmark and Share

Gallery

9 dicembre - video 1

2