E' prevista per martedi' invece l'audizione dei comitati di Chiaiano presso la commissione d'inchiesta sulla discarica di Chiaiano del Consiglio Comunale di Napoli

Quarto – Migliaia in corteo sabato

Domenica contestato inoltre Clini all'Earth Day

23 / 4 / 2012

Oltre 5 mila persone hanno preso parte alla manifestazione che sabato 21 aprile si è mossa dal presidio permanente del Castagnaro a Quarto arrivando fino al porto della confinante città di Pozzuoli. Una manifestazione determinata fatta da cittadini di tutte le età che ha visto la partecipazione delle altre comunità in lotta, dalla Rete Commons ai comitati di Giugliano fino ai centri sociali napoletani.
Un percorso lungo sotto il sole per un corteo che non si è mai sfaltato, alle dimostrazione di come le rassicurazioni del commissario straordinario Vardè, che ha deciso di sospendere l'avvio dei carotaggi nella cava del Castagnaro, a Quarto non ci crede nessuno.
La mobilitazione continua nel comune flegreo con il mantenimento dei blocchi in particolar modo quello di Via Campana, e con la mobilitazione permanente sul territorio.
Intanto sui quotidiani di domenica 22 aprile, l'assessore regionale all'Ambiente Giovanni Romano, ha comunicato in una nota all'Unione Europea la volontà di sversare la frazione umida stabilizzata nell'anno 2013 nei siti di Chiaiano e Sant'Arcangelo Trimonte, discariche ormai chiuse.
La comunicazione di Romano, non fa altro che contibuire alla sedimentazione dei legami tra le comunità in lotta vista la vasta partecipazione dei comitati di Chiaiano alle mobilitazioni di Quarto. Ma non solo, Romano dimentica che, in Campania, nessuno degli impianti STIR attualmente in funzione produce la frazione umida stabilizzata (f.o.s.) ma la più modesta e tecnicamente indefinita F.U.T.S. (frazione umida tritovagliata stabilizzata). In pratica, stiamo parlando di immondizia triturata e sminuzzata, trattata con una lama di 16 mm ed essiccata.
Intanto nella serata di domenica 22 aprile si è tenuta a Napoli il concerto dell'Earth Day 2012, manifestazione musicale presentata da Serena Dandini che ha visto la presenza del Ministro dell'Ambiente Corrado Clini.
Fuori dal Palapartenope, luogo in cui si teneva la manifestazione, il Comitato No alla discarica del Castagnaro e la Rete Commons hanno bloccato l'accesso al pubblico fino a quando non è stato letto dal palco dell'Earth Day un volantino che spiegava le ragione delle mobilitazioni contro l'apertura della discarica a Quarto.
E' prevista per martedi' invece l'audizione dei comitati di Chiaiano presso la commissione d'inchiesta sulla discarica di Chiaiano del Consiglio Comunale di Napoli. Oggetto della riunione le procedure per il keeping dell'invaso, ovvero la tombatura del sito. Sarà presente anche il direttore della Sap Na, azienda della Provincia di Napoli che gestisce le discariche, che terrà un audizione. Vedremo se le parole di Romano saranno o meno smentite.

Bookmark and Share