Senigallia - "Chiavi in mano" all'Arvultùra

23 / 12 / 2011

"Questo è stile fratello, sorella è azione, è un progetto d'amore ai tempi della globalizzazione, è lavoro nelle rotte del mercato mondiale, vero campo unificato di battaglia globale"

(Assalti Frontali – Album “HSL” – “Sulla Strada”)


Sono i primi passi quelli che abbiamo mosso questi giorni dentro lo spazio conquistato con un mese di occupazione e di mobilitazione permanente. I primi passi di una nuova storia che ha l’ambizione di diventare una casa comune dei movimenti senigalliesi. Ad oggi la casa comune del Mezza Canaja, del Collettivo Studentesco e dell’Associazione “Giuliano Rosa”.

I patti sono stati rispettati. L’associazione è stata costituita. Il contratto firmato. E ci sembra opportuno specificare che in queste due settimane i termini contrattuali sono cambiati e per noi in meglio. La presenza dell’affitto oltre che delle utenze, elimina radicalmente ogni pettegolezzo sui privilegi, le corsie preferenziali e la disparità di trattamento. Afferma in maniera chiara e diretta l’autonomia e l’indipendenza dall’Amministrazione Comunale, valorizzando ancora di più l’autogestione dello spazio.

Questa casa comune è lo “Spazio Autogestito Arvultùra” – come abbiamo già scritto - uno spazio comune che possa fungere da luogo di aggregazione e di ritrovo, da laboratorio culturale e soprattutto da organizzazione politica autonoma. Il tutto, finalmente, in uno spazio stabile e riconosciuto; precondizioni essenziali per organizzare una progettualità politica e per dare forma a necessità e desideri.

Ora non ci resta che rimboccarci le maniche, fare gli ultimi lavori in modo da aprire entro la fine di gennaio l’Arvultùra alla città.

Stay tuned!


SPAZIO AUTOGESTITO ARVULTÙRA
(Via Abbagnano – Senigallia)

Bookmark and Share