Trento - Sfittour e blitz al commissariato del Governo contro l'articolo 5 del decreto Lupi

Segnalati diversi appartamenti sfitti in vari quartieri della città

26 / 5 / 2014

Questo pomeriggio, lunedì 26 maggio, Asc Trento ha lanciato lo sfittour, una iniziativa di segnalazione itinerante di case sfitte in diversi quartieri della città.

Le case sono state segnalate con scritte e manifesti di Asc, con il lancio dello sportello antisfratto, attivo al centro sociale Bruno ogni martedì dalle 10 alle 18.

La questione della casa ed in particolare degli sfratti sta diventando una emergenza vera in città ed in tutto il Trentino, con decine di casi che si verificano ogni mese e che colpiscono soprattutto migranti.

L'iniziativa si è conclusa con un blitz al commissariato del Governo, per contestare l'articolo 5 del decreto Lupi da poco tramutato in legge e per esprimere piena solidarietà agli attivisti dei movimenti per la casa arrestati a Roma la scorsa settimana.

I movimenti rappresentano in questo momento l'unico vero spazio di critica presente in questo Paese e non si fermeranno di fronte ad un governo che, seppur uscito rafforzato dalle elezioni europee, continua ad operare sulle spalle di precari, disoccupati e migranti.

L'iniziativa trentina lancia anche l'OltrEconomiaFestival, che si terrà dal 31 maggio al 2 giugno. Durante la prima giornata dell'evento sarà centrale il ragionamento legato alle ipotesi reali di lotta e di alternativa dal basso all’attuale sistema economico, relativo alle pratiche di riappropriazione di reddito e Welfare e riguardante le occupazioni di spazi sociali, i movimenti per il diritto all’abitare, l’esperienze avanzate di sindacalismo di base, le lotte nel mondo della formazione.

Bookmark and Share

Sfittour - segnalazione case sfitte