Diario di viaggio della carovana

Uniti per la libertà: report del secondo giorno

Ras Jadir, 9 Aprile 2011

9 / 4 / 2011

La carovana è giunta, dopo un lungo viaggio, al confine libico. 

In questo momento gli attivisti si trovano all'interno del campo profughi.

Dal momento del loro arrivo, più di 300 profughi sono entrati a Ras Jadir. La struttura che già ospita più di 15 mila persone, vede dunque crescere di ora in ora, questo numero.

La frontiera con la Libia è di fatto ormai inesistente: c'è un continuo flusso di famiglie e persone che arrivano in Tunisia. Famiglie ma anche tanti feriti di guerra.

I componenti della carovana, insieme ai volontari che gestiscono il campo, stanno distribuendo i medicinali e quanto è stato portato dall'Italia.

L'accoglienza dei tunisini alla carovana è stata straordinaria.

La solidarietà dell'Italia dell'accoglienza - rappresentata dagli attivisti della carovana Uniti per la Libertà - si è intrecciata allo straordinario lavoro dei volontari tunisini.

Vi terremo continuamente aggiornati

*Carovana Uniti per la Libertà

Bookmark and Share