Vicenza - autoassegnato appartamento Ater

L'Assemblea sociale per la casa di Vicenza assegna dal basso a una famiglia sfrattata un appartamento sfitto e in vendita dell'Ater, nel quartiere dei Ferrovieri

23 / 6 / 2014

Vicenza. L’Assemblea sociale per la casa (Asc) di Vicenza questo pomeriggio ha assegnato dal basso un appartamento di proprietà dell'Ater, sfitto da diversi anni e ora in vendita, a una famiglia di Noventa Vicentina sfrattata la scorsa settimana. 

Lo sfratto era stato eseguito in presenza di minori, e senza l’intervento dell’assistente sociale di competenza, e per i giorni successivi la famiglia ha dovuto trovare una soluzione di emergenza, trascorrendo alcune notti in auto.

Di fronte a questa gravissima situazione il Comune di Noventa Vicentina non ha dato alcuna risposta diversa dal rimpatrio della famiglia, né la Prefettura di Vicenza ha dato concretezza alle parole promesse dopo una serie di incontri con Asc e le famiglie coinvolte.
Per questo, abbiamo deciso di assegnare dal basso un appartamento nel quartiere dei Ferrovieri, a Vicenza, rivendicando il diritto alla casa e a una abitazione dignitosa per tutte e tutti, in particolare in questo periodo nel quale la crisi e la mancanza di lavoro coinvolge numerose famiglie. 
La scelta di un appartamento di proprietà dell'Ater in vendita non è casuale: crediamo sia necessario bloccare la svendita del patrimonio pubblico, che è ancora più grave di fronte alle domande per gli alloggi popolari presentate da migliaia di famiglie. 

Chiediamo al più presto la convocazione di un tavolo per trovare soluzioni concrete e definitive all’emergenza abitativa, per questa e le altre famiglie sotto sfratto, che vivono in condizioni di precarietà e senza alcuna sicurezza per il domani.

Assemblea sociale per la casa (Asc) Vicenza

Cs Bocciodromo Vicenza

Bookmark and Share

autoassegnazione casa ater