We are the tide, you are only (g)20! - La vita a valore: lotte sociali, ecologiche, transfemministe contro la finanziarizzazione della vita

6 / 7 / 2021

Nell’alveo degli appuntamenti contro il G20 di Economia e Finanza, venerdì 9 luglio alle 18.30 al Sale Docks di Venezia ci sarà il dibattito “La vita a valore” con: Andrea Fumagalli (Università di Pavia, Effimera), Federica Giardini (Università di Roma Tre), Alioune Badana Diop (Fiom), Simone Ogno (Re Common), Paola Canonico (Assemblea Antispecista).

 A partire dagli anni '70 la finanza è divenuta il principale il terreno di accumulazione di capitale. La speculazione è pervasiva, investe non solo materie prime e risorse naturali, ma anche moltissimi aspetti della vita umana e non umana.

La finanziarizzazione ha trasformato radicalmente la cosiddetta economia reale. Le grandi multinazionali dell’auto, ad esempio, oggi accumulano più profitti con la finanza che con la vendita di automobili.Ciò ha portato ad un mondo, quello attuale, in cui la polarizzazione della ricchezza cresce, in cui una piccola percentuale di ultraricchi si rispecchia in una maggioranza della popolazione mondiale sempre più impoverita. Il G20 della finanza, in programma a Venezia, è uno dei principali organi di governo globale di questa macchina di ingiustizia sociale.

Il dibattito, unendo un economista, una studiosa femminista, un sindacalista, un attivista contro l’economia fossile e una militante antispecista, vuole mettere in luce i meccanismi attraverso cui la finanza estrae valore dai corpi umani e non umani non conformi, dagli spazi e dai territori, ma vuole anche portare l’attenzione sulle diverse forme di resistenza e su una serie di proposte alternative in cui, alla stella polare del profitto, vengono opposte quella della giustizia (sociale, climatica, di genere e specie) e dei beni comuni.

Il dibattito anticipa la grande giornata di mobilitazione e di lotta del 10 luglio (qui il link all'evento), con appuntamento alle 14,30 a Zattere. 

No G20 Venezia 10 luglio

Bookmark and Share