Sulle rotte dell'Euromediterraneo - Carovane alle frontiere, per i diritti e la dignità: prima tappa Libano, Turchia, Tunisia

promosse da Un Ponte per ... e Coalizione Ya Basta Marche - EmiliaRomagna - Nordest - Perugia

18 / 2 / 2014

In tante e tanti stiamo sottoscrivendo la Carta di Lampedusa  per affermare che la vita e i diritti essenziali di ogni essere umano vengono prima delle normative formali.

Il dramma che vivono migliaia di donne e uomini costretti ad abbandonare le loro case, per sfuggire a conflitti e tensioni, passa attraverso il mare che lambisce le nostre coste, attraverso le frontiere intorno all'Europa.

Chi sono queste persone ? Che storie raccontano i vissuti personali e collettivi di chi affronta i viaggi della speranza? Quali muri devono oltrepassare? In quali campi profughi sopravvivono, prima di partire? Quali ricatti e speculazioni strangolano le loro vite?

Vogliamo costruire un'azione comune perché tragedie come quelle del 3 ottobre 2013 e le tante nel Mediterraneo e alle frontiere non si ripetano più.
Vogliamo costruire una percorso collettivo che guardi all'altra parte del Mediterraneo, alle frontiere sempre più allargate e mobili, che si costruiscono intorno alla Fortezza Europa.

Per questo proponiamo di andare in forma collettiva in alcuni dei "luoghi simbolo" del dramma che si consuma sui confini, dando vita ad una azione partecipata e coordinata per intessere relazioni, conoscenze ed una narrazione comune, contribuendo alla costruzione di un euromediterraneo di diritti e libertà.

Le prime tre delegazioni che proponiamo si svolgeranno in Turchia, Tunisia e Libano.
In Turchia per conoscere le realtà dei movimenti sociali che lottano per la libertà ed i diritti e per arrivare fino al confine con la Siria, dove si stanno erigendo nuovi muri come a Nusyabin.
In Tunisia per rafforzare la relazione con le associazioni che lottano per la verità sulle morti nel Mediterraneo di chi cerca di attraversarlo, con le realtà sociali del sud del paese impegnate nella conquista di spazi di libertà, con chi vive il confine con la Libia.
In Libano per conoscere i campi profughi dove risiedono da più di 60 anni i rifugiati palestinesi e i profughi siro-palestinesi fuggiti dalla guerra in Siria negli ultimi due anni.

Tre carovane da svolgere in maniera contemporanea, coordinata per incontrare la realtà, raccontare in forma plurale quel che accade ai confini, trasportarlo come dato di realtà dentro la discussione volutamente strumentale che si accompagna al tema dell'ingresso in Europa.

Le tre carovane vogliono essere un primo passo comune a cui vi invitiamo a partecipare.

INFORMAZIONI

Le Carovane si svolgeranno nel periodo compreso tra il 20 aprile e il 4 maggio 2014 per una decina di giorni.

Le iscrizioni si chiuderanno il 1 aprile 2014

CAROVANA IN TUNISIA
La carovana prevede tre tappe: Tunisi, Governatorato di Sidi BouZid, confine con la Libia.

A Tunisi: incontri con le associazioni impegnate per la verità sugli scomparsi nel Mediterraneo, con le associazioni per i diritti dei migranti, con le realtà sociali post14, nate dopo la rivoluzione

A Sidi Bouzid, Menzel Bouzayenne, Regueb: incontro e visita con le realtà dei Media Center, luoghi di comunicazione libera ed autogestita.

Al confine con la Libia per conoscere la situazione della frontiera e approfondire la realtà dei profughi subsahariani dopo la chiusura ufficiale del campo di Choucha.

* Coordinamento delegazione: Coalizione Ya Basta e Un Ponte per …

* Contatti:

carovanatunisia2014@gmail.com

CAROVANA IN TURCHIA

La carovana prevede due tappe: Istanbul e i confini con la Siria.

A Istanbul: incontri con le organizzazioni e realtà impegnate per i diritti e la libertà.

Due giorni al confine siriano per conoscere le storie dei profughi e le organizzazioni che si occupano di accoglienza.

* Coordinamento delegazione: Coalizione Ya Basta

* Contatti:

carovanaturchia2014@gmail.com

CAROVANA IN LIBANO

La carovana prevede la visita nei campi profughi palestinesi nella periferia di Beirut e nel sud del paese, incontri con associazioni locali sia palestinesi che libanesi attive nei campi con interventi di assistenza, di educazione e impegnate in progetti sui temi dei media, dell’informazione e della creatività. Inoltre sono previsti incontri con le attiviste e gli attivisti libanesi di Beirut.

* Coordinamento delegazione: Un Ponte per ..

* Contatti:

solidarieta@unponteper.it

COSTO ORIENTATIVO: volo, spostamenti, vitto e alloggio
Libano 800 euro
Tunisia 700 euro
Turchia 800 euro
Quota partecipazione 30 euro a testa

Coalizione Ya Basta Marche-NordEst-EmiliaRomagna-Perugia
Un ponte per ....

Info e contatti generali: info@yabasta.it e solidarieta@unponteper.it

English version

* Approfondimenti *

Da www.unponteper.it articoli sul Libano

Da GlobalProject articoli sulla Tunisia

Da GlobalProject articoli sulla Turchia

Bookmark and Share

Locandina Sulle rotte dell'euromediterraneo

Depliant Sulle rotte dell'euromediterraneo - lato esterno

Depliant Sulle rotte dell'euromediterraneo - lato interno

Transguardi di rivoluzione