Il primo crowdfunding di M^C^O

#NowHere | residenze attive a M^C^O

Tra ricerca teatrale e politica, uno spazio occupato fa rivivere Grotowski

8 / 10 / 2014

Sulla facciata di Macao c’è una scritta: NOWHERE. Si può leggere come “da nessuna parte”, ma anche come “qui adesso”.

La scritta rappresenta il legame di M^C^O con lo spazio in cui prende forma: è qui ed ora nell’Ex Macello di Viale Molise, ma è anche e contemporaneamente al di là ed oltre il luogo fisico in cui si realizza concretamente. Nowhere – NowHere, parla quindi di un’apertura, una permeabilità, di limiti e frontiere che si muovono includendo, che sconfinano, ma proteggono.

Per questo, abbiamo chiamato NowHere il progetto di residenze artistiche che inauguriamo in questi giorni con l’Open Program del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards.

La sperimentazione di nuove forme di produzione artistica e culturale, basate sulla condivisione, sull’attivazione diretta del lavoro e della cittadinanza, è sempre stata, per M^C^O, un terreno di ricerca e pratica. Ridare significato, valore e pienezza al tempo per sé, è il senso di questa ricerca. NowHere è quindi un incontro tra persone che condividono questi desideri: un luogo dedicato all’autoproduzione e alla ricerca culturale, liberato dalle logiche stringenti del mercato, che sia anche occasione di convergenza tra storie e percorsi.

Qui e ora rappresentano il contesto da cui partire affinché la ricerca artistica non sia scollata dalla realtà. Il confronto col qui e ora richiede libertà di pensiero e di azione, senza mediazioni. Richiede un luogo, fisico, sociale e mentale, dove la porta sia sempre aperta, un luogo attrezzato per confrontarsi, amplificare e diffondere.

Gli spazi di M^C^O, un pezzo abbandonato di città , sono ora il luogo di residenze attive per l’arte e la ricerca di ogni provenienza e ambito di applicazione, dal teatro al cinema, dalle arti visive e performative alla letteratura, all’architettura, alle scienze umane, fino alle nuove economie e alle tecnologie digitali.

È attraverso l’ospitalità delle arti che avviene l’integrazione tra lavoro – vita – arte; è attraverso la prossimità dei corpi che si rigenera il tessuto urbano come luogo che – da pubblico, diviene del pubblico.

MACAO MEETS WORKCENTER

Il primo incontro tra Macao e Workcenter risale allo scorso maggio durante il Festival Folle Agire Urbano a Macao. Il Workcenter, con la sezione guidata da Mario Biagini – l’Open Program, porta per la prima volta a Milano un suo spettacolo. La musica, i movimenti, le voci del Workcenter ci contaminano; il clima di quella serata, l’energia, la vitalità e la delicatezza ci incantano. In luglio, dopo averci invitato a Pontedera per vedere il loro lavoro, arriva a Macao anche il team guidato da Thomas Richards. Nasce così, attraverso reciproche ospitalità, un progetto comune: una residenza del Workcenter a Macao, dal 3 al 12 ottobre 2014, con performance, workshop, proiezioni e momenti di incontro (qui il programma).

Durante la residenza, M^C^O raccoglierà appunti di lavoro, immagini, frammenti di ciò che accade. Vogliamo infatti che questa esperienza possa confluire nella produzione di un libro, con testi originali di Ginsberg, interviste, note, foto e video scaricabili tramite QR-code. Questo prodotto artistico e multimediale è un modo per diffondere un’opera collettiva, rendendola tangibile, dando voce alle persone che l’hanno vissuta e condividendola oltre il tempo della residenza.

Poter raccontare efficacemente tutto questo è importante, non solo per la qualità del lavoro portato dagli artisti di Open Program, ma anche per diffondere il più possibile e con mezzi adeguati il progetto delle residenze artistiche di cui questa esperienza costituisce il primo passaggio. Desideriamo infatti che a questa seguano altre residenze, con attori, musicisti e artisti che vorranno avvicinarsi ad una forma sperimentale di produzione culturale, aprendosi ad una dimensione di apertura e confronto.

E’ un progetto ambizioso. Macao non ha finanziatori né produttori, e abbiamo bisogno del tuo aiuto per realizzarlo: sostienici #NowHere!

more info su macaomilano.org

Bookmark and Share