Una foresta di radio

20 / 6 / 2019

Nell’era del capitalismo digitale, dei grandi oligopoli della gig economy, di norme sempre più restrittive sulla diffusione di contenuti, emerge una necessità impellente di creare percorsi e piattaforme di networking tra realtà di comunicazione indipendente.
Esigenza che sta assumendo concretezza nel mondo delle radio online, strumento che sta facendo della transmedialità un piano espressivo prioritario.

A partite dalla seconda edizione di “Presso To” a Perugia, e proseguendo con l’appuntamento romano svoltosi nell’ambito di “Dinamica: festival di informazione e culture indipendenti” lo scorso 18 maggio, il percorso intrapreso da diverse piattaforme radiofoniche italiane (Lautoradio, Radio Sherwood, Radiosonar.net, Radio senza murii, Radio Onda d'Urto) persegue il 21 e il 22 giugno allo Sherwood Festival.

L’evento “Una foresta di radio” è di fatto un “festival nel festival” e per due giorni approfondirà tematiche trasversali e comuni che riguardano il “fare radio” contemporaneo. Obiettivo è dotarsi di mezzi teorici e strumenti tecnici per dare vita a una “rete” che sia viva, dinamica e informale.

Venerdì 21, alle ore 17:
“Tavola rotonda: perché un network di radio indipendenti?”

Percorsi e pratiche per una piattaforma attraverso cui far girare le informazioni in maniera precisa e capillare, condividendole all’interno di una sorta di “redazione condivisa e aperta”.
Organizzare una contrapposizione comune alla direttiva UE sul diritto d’autore che andrà a penalizzare fortemente le piccole radio e le piattaforme non commerciali.

È possibile partecipare in webconference cliccando a questo link.
Per partecipare direttamente all’evento e chiedete l’accredito scrivere a: pino@sherwood.it

Venerdì 21, alle ore 19:

“Nuova direttiva UE su copyright e diritti digitali: il ruolo delle radio indipendenti”
Con Chiara Colasurdo (Radiosonar.net)
https://bit.ly/2KmK6OW

Sabato 22 giugno, a partire dalle 18:
“Le radio ad Altavoz”

In occasione dell’Altavoz de Dia, evento elettronico all’interno dello Sherwood Festival, creeremo una diretta condivisa, a cui parteciperanno tutte le radio indipendenti che prenderanno parte a questa due giorni. La forma della diretta condivisa è il secondo atto pratico dopo PressTo 19, tenutosi a Perugia durante il Festival Internazionale del Giornalismo. L’evento servirà a unire sempre di più le realtà che partecipano alla formazione di questo network, per conoscerci meglio e scambiarci informazioni, consigli e, molto più semplicemente, per lavorare insieme.

Bookmark and Share