Collettivo Li.s.c. » Approfondimenti

5 risultati Rss Feed
 "I am here as a whole person". Black Lives Matter tra intersezionalità e militanza.

"I am here as a whole person". Black Lives Matter tra intersezionalità e militanza.

Intervista a Karlene Griffiths

30 / 10 / 2018
Lunedì 15 ottobre a Venezia il collettivo universitario Li.s.c. e la scuola d'italiano per migranti Parole in Movimento hanno ospitato Karlene Griffiths, una dei referenti del movimento Black Lives Matter di Boston. Tra i temi trattati, l'organizzazione delle comunità BLM, strutture a-gerarchiche e prive di portavoce ufficiali, e l'approccio intersezionale del movimento alle ... »
Venezia - libertà di ricerca e conflitti sociali

Venezia - libertà di ricerca e conflitti sociali

Incontro "Dall'Egitto alla Val di Susa: la ricerca in campo".

13 / 9 / 2016
Lunedì 12 settembre si è svolto a Ca' Foscari un incontro fra ricercatori, professori e studenti dal titolo Dall'Egitto alla Val Susa: la ricerca in campo. L'evento fa seguito a varie iniziative svolte dall'ateneo nei mesi scorsi, come l'adesione alla campagna in sostegno alla ricerca della verità sulla morte di Giulio Regeni (assassinato in Egitto mentre svolgeva la sua ... »
Del Rebegolo, ovvero dei percorsi di resistenza culturale organizzata

Del Rebegolo, ovvero dei percorsi di resistenza culturale organizzata

29 / 12 / 2015
Appena prima delle feste ha avuto luogo la terza edizione del Rebegolo Book & Wine al Laboratorio occupato Morion di Venezia; il quale, mettendo in connessione i progetti nati in questi anni per lavorare sul territorio - come ReBiennale, Tra le righe, l'Osteria popolare e la libreria Ca' libro 9 - è riuscito a dare spazio a tre giorni di dibattito, confronto, scoperta e ... »
Non un passo indietro

Non un passo indietro

La "tolleranza zero" di Netanyahu, la legittimazione istituzionale dei coloni, il servilismo italiano e la cecità dei media.

8 / 10 / 2015
Da quando Bibi Nethanyau è stato rieletto, la sua politica ha assunto connotazioni che stanno ancora più a destra rispetto alla linea precedente: si pensi soltanto alla scelta della ultranazionalista Ayelet Shaked come ministro della giustizia, la stessa che l'anno scorso, durante uno degli attacchi più feroci degli ultimi anni a Gaza, si era dichiarata favorevole al ... »
Più facile colpire il cuore d'Europa che entrare a Kobane

Più facile colpire il cuore d'Europa che entrare a Kobane

13 / 1 / 2015
Lo sforzo nel ricomporre la "psicosi" collettiva ha apparentemente dato risultati in appena quattro giorni.Gli articoli, gli speciali, gli approfondimenti, le interviste, i commenti politici susseguitisi, sicuramente sui media main stream italiani, si sono operati nel costruire mediaticamente un'orgogliosa sensazione di sicurezza dovuta alla ripresa di quel ... »