Diritti » Italia

321 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
A Bolzano e Bologna in piazza per dire «NO CPR»

A Bolzano e Bologna in piazza per dire «NO CPR»

Sabato 14 ottobre due manifestazioni contro l'apertura dei CPR e i decreti del governo Meloni. Autobus da diverse città del nord-est per Bolzano.

12 / 10 / 2023
Sabato 14 ottobre a Bolzano si terrà una manifestazione indetta da un Coordinamento regionale contro il CPR. Sono diverse le adesioni dal nord Italia. Questi i riferimenti delle partenze in pullman dal nordest: Padova 3513116124, Treviso 3485188652, Venezia 3209147039, Vicenza 3467576882. Nella stessa giornata manifestazione anche a Bologna.Fin dalla loro istituzione nel ... »
Decreto Caivano: lo schema rodato del Governo Meloni tra isterismo mediatico ed efficienza penale

Decreto Caivano: lo schema rodato del Governo Meloni tra isterismo mediatico ed efficienza penale

9 / 9 / 2023
A quasi un anno dalla formazione del Governo ormai lo schema del suo funzionamento è abbastanza palese. Al fatto che assume rilevanza mediatica corrisponde l’azione massiccia e repentina: all’inizio furono i rave, poi la strage di Cutro, sino agli stupri di gruppo a Palermo e - pochi giorni dopo - a Caivano. Gli episodi citati sono tutti accomunati - per via e per mezzo ... »
San Donà in difesa dell’aborto: in presidio contro sindaco e antiabortisti

San Donà in difesa dell’aborto: in presidio contro sindaco e antiabortisti

18 / 7 / 2023
Più di un centinaio di persone sono scese in Piazza Indipendenza ieri a S.Donà di Piace (VE) per il presidio indetto in difesa della libertà di scelta. “Quando si tocca l’aborto rispondiamo con i nostri corpi, prendendoci lo spazio di replica che ci viene negato nella vita di tutti i giorni”. Cartelloni colorati, un grande striscione e soprattutto persone di tutte le ... »
L’accanimento contro Alfredo Cospito è incostituzionale: sconfitta per il Guardasigilli Nordio!

L’accanimento contro Alfredo Cospito è incostituzionale: sconfitta per il Guardasigilli Nordio!

L’anarchico del FAI interrompe dopo 6 mesi lo sciopero della fame, dopo la decisione della Consulta che ha bocciato la negazione automatica che i giudici hanno dato alle circostanze attenuanti.

20 / 4 / 2023
Alfredo Cospito, ha deciso di interrompere lo sciopero della fame contro il 41bis, iniziato il 20 ottobre. La decisione è immediatamente seguente a quella della Corte Costituzionale, che nella Camera di Consiglio del 18 aprile 2023 ha esaminato la questione sollevata dalla Corte d’Assise d’Appello di Torino sulla legittimità costituzionale dell’art. 69 comma 4 del ... »
“194 volte liber3 di scegliere”: manifestazione a Padova contro gli antiabortisti

“194 volte liber3 di scegliere”: manifestazione a Padova contro gli antiabortisti

12 / 3 / 2023
Il diritto all’aborto, ottenuto nel 1978 con la legge 194, è un diritto che nel 2023 ha ancora bisogno di essere tutelato e ribadito. Infatti, l’11 marzo centinaia di persone hanno partecipato alla manifestazione per il diritto all’aborto davanti al Comune di Padova. Ma come mai, dopo la manifestazione dell’8 marzo si è avuta la necessità di riaffermare ... »
Storia ed origini del 41-bis e perché andrebbe abolito

Storia ed origini del 41-bis e perché andrebbe abolito

11 / 2 / 2023
L’intera storia del progresso umano è stata una serie di transizioni attraverso cui un costume o un’istituzione dopo l’altra sono passate dall’essere presunte necessarie all’esistenza sociale nel rango di ingiustizie universalmente condannate.Queste parole, di John Stuart Mill, ben potrebbero riferirsi al regime del 41-bis. Tale regime detentivo prende nome ... »
Veneto: la stretta di mano tra Regione e Pro Life mina il diritto all’aborto

Veneto: la stretta di mano tra Regione e Pro Life mina il diritto all’aborto

I numeri parlano chiaro, a Mestre è unə ginecologə su venti a praticare l'IVG, a Padova sei su ventidue, a Verona sei su venti, a Vicenza due su diciotto.

27 / 1 / 2023
Il diritto all'aborto libero e sicuro in Veneto non è garantito. Lo esplicita chiaramente l'ultimo report del Ministero della Salute. Secondo i dati emersi in 252 su 352 medicə sono obiettori, di fatto 7 su 10. Numeri che fanno bruciare le parti intime.Nonostante le sviolinate sull'eccellenza della sanità veneta, la regione si dimostra all'avanguardia sul fronte ... »
Norma anti-raduni: l’inganno dell’efficientismo penale

Norma anti-raduni: l’inganno dell’efficientismo penale

5 / 11 / 2022
Un Governo che si addice alla leadership di Fratelli d’Italia coadiuvata dalla Lega non poteva che principiare da un intervento di matrice panpenalistica.Il nuovo folk devil che si fa largo con prepotenza sugli altri già individuati nel passato (le persone migranti, ad esempio) si erge per via di un fatto di cronaca che ha tutte le carte in regola per divenire, in un batter ... »
Aborto e obiezione: un problema sanitario, giuridico e politico

Aborto e obiezione: un problema sanitario, giuridico e politico

5 / 11 / 2022
Il tema del diritto all’aborto è un oggi più attuale che mai, soprattutto dopo l’ascesa di Giorgia Meloni a premier e la nomina di Eugenia Roccella a ministra per la Famiglia, le pari opportunità e la natalità. La ministra ha infatti esplicite e ultraconservatrici posizioni antiabortiste, omofobe e transfobiche. Diventa quindi fondamentale ed urgente continuare ... »
Vicenza é furiosə

Vicenza é furiosə

Partecipata manifestazione per il diritto all'aborto e all'autodeterminazione

2 / 10 / 2022
Il 28 settembre è stata la giornata internazionale per il diritto all'aborto libero, sicuro e gratuito. In quella giornata, molte città italiane sono state attraversate da mobilitazioni e azioni.A Vicenza la manifestazione lanciata da Babajaga assemblea transfemminista invece si è svolta ieri, dove si sono date appuntamento diverse collettive provenienti da tutto il ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 33