Editoriali

28 risultati Rss Feed
Morire in viaggio, morire in una valigia

Morire in viaggio, morire in una valigia

6 / 8 / 2015
Prima di mettersi in viaggio ognuno di noi compie un rituale che nella nostra vita si ripete tante volte quante decidiamo, liberamente, di spostarci da un luogo ad un altro. Il periodo dell’anno preferito per viaggiare è senza ombra di dubbio questo. Viaggiamo per staccare, per riprendere fiato dopo mesi di lavoro e fatica, viaggiamo per conoscere, per visitare nuovi posti, ... »
#ThisisACoup. Il colpo di Stato dall'alto del SI'

#ThisisACoup. Il colpo di Stato dall'alto del SI'

13 / 7 / 2015
Come hanno osato? Come si sono permessi di portare avanti fino allo stremo una trattativa, coinvolgendo persone ed istituzioni che non c’entrano niente? La colpa si fa duplice, perché non solo si è parlato per mesi di ristrutturazione del debito, ma addirittura si è cercato il consenso popolare e si è portata la propria “ideologia da dilettanti” fuori dai palazzi di ... »
Coalizziamoci dal basso e lottiamo per il comune.

Coalizziamoci dal basso e lottiamo per il comune.

Riflessioni dei centri sociali del Nord-Est sul dibattito allo Sherwood Festival dedicato al tema delle coalizioni. Tra gli ospiti di quella serata, Maurizio Landini

8 / 7 / 2015
“La coalizione non nasce per esigenze di carattere politico generale, ma strettamente di carattere sindacale”. Maurizio LandiniLo dice chiaramente e con molta onestà il segretario generale della F.I.O.M. durante il dibattito “Confederare territori, coalizzarsi per il comune”, organizzato allo Sherwood Festival. Tutto questo è ben distante da qualsiasi idea di spazio ... »
Hic sunt leones?

Hic sunt leones?

L’ approvazione della “ Buona scuola”, la finta opposizione dem, per la costruzione di un blocco sociale antiautoritario a partire dalla mobilitazione dell’ intellettualità di massa.

30 / 6 / 2015
La controriforma che per una strana ironia della sorte ed una involontaria comicità è stata chiamata dai “ riformatori” del piccolo Cesare “ Buona scuola”, è stata approvata al Senato, addirittura con qualche voto in più di quelli previsti. Ciò dimostra  ancora una volta la grottesca e caricaturale vicenda della cosiddetta opposizione interna al PD. “ Hinc sunt ... »
La tragedia greca. Le Antigoni contro Creonte

La tragedia greca. Le Antigoni contro Creonte

Syriza chiama al referendum il 5 luglio dopo il no delle istituzioni europee. Intanto la morsa della governance si stringe asfissiando le banche ed i mercati ellenici.

29 / 6 / 2015
Leggi QUI la versione in inglese.Di tragedie così lunghe durante l’Atene del V secolo non ce ne sono state. E sicuramente nemmeno così articolate, complesse, con una varietà di ruoli psicologici e pubblici che avvicinerebbero l’infinita sceneggiata tra la Grecia e le cosiddette istituzioni dei creditori più ad un’opera televisiva drammatica contemporanea che a ... »
Scogli, dignità e resistenza

Scogli, dignità e resistenza

27 / 6 / 2015
 L’immagine dei profughi - uomini, donne, bambini - abbarbicati sulle scogliere di Ventimiglia ha un carattere epocale, da esodo biblico. Se il “ cuore batte in basso, a sinistra” come dicono gli Zapatisti, il nostro deve battere forte, molto, molto forte! Il tragico spettacolo offerto dal declino inarrestabile, sul piano dei principi e valori etico-politici, di questa ... »
Il sacco della Laguna. L'affarista, il magistrato, i movimenti

Il sacco della Laguna. L'affarista, il magistrato, i movimenti

Elezioni comunali a Venezia

17 / 6 / 2015
 Chi ha vintoIl 14 giugno 2015, con il 53,21% dei voti - staccando di ben 6567 preferenze il suo avversario Felice Casson - le urne consegnano la Città in mano all'imprenditore-affarista Luigi Brugnaro. Dopo 25 anni il Comune di Venezia torna ad essere amministrato dalla destra. Poco importa se l'ex magistrato ha retto in centro storico chiudendo gli spogli con il 51,17%, il ... »
Làdron. Breve storia di un re dimissionario

Làdron. Breve storia di un re dimissionario

6 / 6 / 2015
Sembrava non essere valsa a nulla l’irruzione dell’Fbi in uno dei più lussuosi hotel di Zurigo né l’arresto di sette alte cariche della Fifa. Le procedure per l’assemblea elettiva avanzavano senza intoppi. Con la miseria di 73 preferenza alle prime votazioni, il principe giordano Ali Bin Al Hussein ritirava la sua candidatura aprendo la strada alla rielezione del ... »
Elezioni in Veneto e a Venezia. Il cambiamento non ammette scorciatoie

Elezioni in Veneto e a Venezia. Il cambiamento non ammette scorciatoie

3 / 6 / 2015
La riconferma di Luca Zaia era largamente prevedibile, a parte naturalmente per l'apparato del PD che dimostra ancora una volta la sua distanza dalla società. Forse meno prevedibile era la misura del suo successo che, riprendendo la fortunata espressione di Ernesto Milanesi, sancisce il passaggio da Legaland a Zaialand, dove il governatore si è riconfermato con il 50,1% dei ... »
Allarmismo, terrore ed entusiasmo nel Vecchio Continente

Allarmismo, terrore ed entusiasmo nel Vecchio Continente

Sulla vittoria di Podemos in Spagna, sul negoziato della Grecia e sul referendum irlandese.

26 / 5 / 2015
Le reazioni della stampa, degli organi di informazione mainstream e delle dirigenze europee hanno una categoria specifica per descrivere ogni evento da segnalare cercando di orientare l’opinione pubblica delle masse. Prima il terrore della Grexit per le dichiarazioni del ministro degli Interni greco, poi la cronaca allarmista sulle elezioni amministrative spagnole e il ... »
«   1 2 3   »     Pagina 2 / 3