Elezioni in francia

26 risultati Rss Feed
Francia - Macron e il governo-impresa

Francia - Macron e il governo-impresa

Con un'astensione storica che supera il 57%, il nuovo parlamento si rinnova con una maggioranza assoluta confermata dall'esito delle elezioni legislative del 18 giugno.

20 / 6 / 2017
The winner is… Emmanuel Macron, il nuovo presidente che la sera della sua elezione saluta dal Louvre, residenza reale, e riceve l'annoiato Putin a Versailles. L'operazione di comunicazione che assolutizza la figura presidenziale è potente, il potere in gioco infatti è grande, sui banchi del parlamento e tra i ministri "della società civile" ci sono presidenti ... »
Merci Macron !

Merci Macron !

10 / 5 / 2017
Durante la primavera 2016, "Merci Patron!", un film documentario che narrava una rivincita di classe ha accompagnato le parole della lotta contro la Loi travail - progettata dall'ex-ministro dell'economia Macron -  e fatto da contrappunto alle discussioni che seguivano le proiezioni all'aperto delle "Nuits débout" francesi.Nel day-after delle elezioni presidenziali, non si ... »
Francia - En Marche ! Verso la dittatura della governance

Francia - En Marche ! Verso la dittatura della governance

26 / 4 / 2017
Sarà Macron contro Le Pen. Il progetto politico neoliberista porta a casa un risultato elettorale tra i più desiderabili, che apre ad un secondo turno ideale per la ricomposizione del fronte repubblicano e socialista attorno al neonato partito di Macron contro l’estrema destra lepenista. E lo fa a partire da uno sconvolgimento radicale del sistema partitico-politico che ... »
Francia tra spettro nazionalista e fantasma astensionista

Francia tra spettro nazionalista e fantasma astensionista

23 / 4 / 2017
La Francia non è l'America di Trump ma è governata con la stessa paura. I candidati alla presidenza rimasti nella corsa elettorale hanno permesso alla destra di amplificare la sua presenza e la sua cultura, oggi profondamente radicate territorialmente.Il 23 aprile ci sarà un primo e fatale turno. Un secondo turno, decisivo, non permetterà aggiustamenti, ripensamenti, ... »
Francia - Il minaccioso clima elettorale

Francia - Il minaccioso clima elettorale

Secondo turno elettorale febbrile che conferma l'ascesa nazionale del FN, la paralisi delle alleanze sinistra e PS, la provvisoria affermazione del centro-destra grazie all'unione "républicaine" contro l'avanzata frontista

14 / 12 / 2015
 Una destra radicale respinta con i voti socialisti a destra, i numeri sono chiari: 6 milioni e 800 mila voti per il FN che in cinque anni ha triplicato il numero dei consiglieri regionali; 7 regioni, tra cui l' Île-de-France, vinte dalle destre e dalle alleanze simboliche in nome del patriottismo guerrafondaio senza una parola sui programmi politici regionali. Quanti ... »
La Francia in guerra va a votare

La Francia in guerra va a votare

Dopo gli attentati, il Front National parte favorito grazie all'onda emotiva che ha trasformato il trauma nazionale in attacco bellico antiterrorista e lo stato d'emergenza in campagna antislamica e liberticida

7 / 12 / 2015
I fucili d'assalto e le cinture esplosive hanno ferito anche il corpo elettorale francese modificando profondamente la prospettiva politica delle elezioni regionali. La messa in gioco per il governo in carica, nei fatti,  è paragonabile a quella delle elezioni politiche. Nelle ultime tre settimane i sondaggi sono stati allarmanti: 6 regioni su 13, se confermate domenica 13 ... »
Una Francia pesta e livida

Una Francia pesta e livida

Il Front National ha conquistato molti territori, vinto la battaglia politica sul campo con la prospettiva di vincere le presidenziali.

5 / 4 / 2015
Passata la patetica soddisfazione della formula "tutti vincenti" da platea televisiva post-elezioni dipartimentali, bisogna guardare la realtà in faccia. Non è rosa socialista. Inutile aggrapparsi ai sondaggi per presentare un paesaggio politico che resiste all'attacco del FN, arrivando al punto di felicitarsi di un abbondante 51% di astensione. Oppure rassicurarsi con il ... »
Francia: elezioni dipartimentali, sconfitta la sinistra

Francia: elezioni dipartimentali, sconfitta la sinistra

Netta vittoria dell'unione delle destre che governerà 7 dipartimenti su 10.

31 / 3 / 2015
Il trauma era annunciato, le roccaforti storiche dei socialisti sono cadute una dopo l'altra. Nelle regioni Nord, Bouches-du-Rhône e Isère l'impatto è ancora più doloroso, soprattutto dopo aver tentato di minimizzare la sconfitta del primo turno ed aver dato i voti alla destra in molti cantoni lasciati all'UMP, partito di Sarkozy, e al Front national di Marine Le Pen ... »
Francia - Elezioni cantonali, le destre avanzano e i socialisti perdono pezzi

Francia - Elezioni cantonali, le destre avanzano e i socialisti perdono pezzi

Un primo turno con astensione oltre il 49, 82% conferma la predominanza di un diviso ma solido centro destra, l'ascesa del Front national e la sconfitta del PS.

24 / 3 / 2015
Il PS ha perso un quarto dei cantoni e il governo socialista di Valls è stato sanzionato in questo primo turno di elezioni che di solito non mobilizzano (55,68% di astensione alle precendenti cantonali) ma nelle quali i partiti hanno fatto un importante investimento. Una netta vittoria per l'UMP (centro-destra) e l'accaparramento di indiscusso consenso per la destra radicale ... »
Spagna - Podemos irrompe nel parlamento andaluso e diventa protagonista del cambio

Spagna - Podemos irrompe nel parlamento andaluso e diventa protagonista del cambio

Utente: marziana
24 / 3 / 2015
Già da questa mattina 15 deputat* di Podemos sono al parlamento andaluso rompendo irreversibilmente il bipartitismo spagnolo fra PP e PSOE.Ieri, 22 Marzo, si è votato per le elezioni autonome dell'Andalusia e il partito viola ha conquistato il terzo posto con quasi il 15% dei voti. Il primo posto lo ha riconfermato il Partito Socialista di Susanna Diaz con 47 deputati, il ... »
1 2 3   »     Pagina 1 / 3