Femminicidio

33 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
«Basta, ci vogliamo vivɜ!»: sul femminicidio di Sara Buratin

«Basta, ci vogliamo vivɜ!»: sul femminicidio di Sara Buratin

Giovedì 29 febbraio il Collettivo Squeert e Non una di Meno Padova promuovono una manifestazione.

29 / 2 / 2024
Ancora un femminicidio, l’ennesimo dall’inizio dell’anno, l’ennesimo in Veneto negli ultimi mesi. A Bovolenta (PD), Sara Buratin è stata brutalmente uccisa dal suo ex compagno. Di seguito il comunicato del Collettivo Squeert e di Non Una di Meno Padova, che hanno lanciato una mobilitazione con ritrovo in Porta Portello alle 19.Sara Buratin è l'ennesima sorella che ... »
Padova brucia di rabbia e dolore

Padova brucia di rabbia e dolore

Quindicimila in piazza contro la violenza machista, patriarcale e transfobica: tante voci e tanta rabbia ma anche la speranza di aver davvero acceso un fuoco che possa bruciare l’ordine patriarcale. Una presa di posizione forte dopo il femminicidio di Giulia Cecchettin e in ricordo delle vittime di transicidi.

21 / 11 / 2023
È stata davvero una marea quella che ieri sera – lunedì 20 novembre – ha attraversato le strade di Padova. Quindicimila persone in piazza non si vedevano da tempo, forse dalle primissime manifestazioni oceaniche di Fridays for Future. Quindicimila persone che hanno condiviso la rabbia e il dolore per il femminicidio di Giulia Cecchettin, i pianti, le urla, i pensieri, ma ... »
Che vuoto e che rabbia

Che vuoto e che rabbia

Il comunicato del Collettivo Squeert di Padova in seguito al femminicidio di Giulia Cecchettin.

18 / 11 / 2023
Perché nonostante riconosciamo la matrice patriarcale che offusca gli occhi a chi, in questi giorni, ha continuato a parlare di Filippo Turetta come un ragazzo dal quale non ce lo si poteva aspettare, abbiamo sperato anche noi. Abbiamo sperato che le dinamiche tra due persone non fossero riassumibili dalla violenza a cui siamo ordinariamente esposte, abbiamo sperato che il ... »
"Se domani sono io, se domani non torno, distruggi tutto!"

"Se domani sono io, se domani non torno, distruggi tutto!"

2021 Italia oltre 60 uomini hanno ammazzato oltre 60 donne, non è un raptus è patriarcato*.

14 / 9 / 2021
"Sei pesante eh!", "Madonna è solo un complimento oh!", "non si può più dire niente che vi scaldate subito!", "ma dai come hai fatto a non accorgertene prima!", "denuncia! Denunciate!", "donne non state in silenzio!". E potremmo continuare con una lunga serie di frasi stantie che stanno sempre e comunque alla base dell'iceberg della violenza; violenza machista e ... »
Saman Abbas, la casta, l’onore e la piaga dei matrimoni combinati

Saman Abbas, la casta, l’onore e la piaga dei matrimoni combinati

“Il vero nemico è il patriarcato e la nostra società che nega diritti e sostegno”

14 / 6 / 2021
Ha pianto disperatamente, il padre di Saman, quando i familiari carnefici gli hanno annunciato che sua figlia era stata macellata. Quegli stessi carnefici ai quali lui l’aveva consegnata. Ha pianto anche la madre di Saman, ripetendo che “purtroppo non c’era altro da fare”. La rispettabilità della famiglia, i doveri della casta sono stati rispettati. Il “cosa dirà ... »
Trento - Morte di violenza e ipocrisia

Trento - Morte di violenza e ipocrisia

Un commento del Centro Sociale Bruno sul femminicidio di Deborah Saltori avvenuto lo scorso 22 febbraio.

6 / 3 / 2021
La sera del 22 febbraio a Cortesano, frazione di Trento, Lorenzo Cattoni ha ucciso Deborah Saltori. È l’undicesimo femminicidio del 2021 e, per l’undicesima volta in soli 53 giorni, un uomo ha deciso che una donna doveva morire, per mano sua, per sua iniziativa, per suo volere. Un commento del Centro Sociale Bruno.Siamo stanche di assistere a questa mattanza e a tutto ... »
Agitu Ideo Gudeta: è stato femminicidio

Agitu Ideo Gudeta: è stato femminicidio

Ma il suo omicidio conferma anche che in Italia c’è un gravissimo problema con le narrazioni. Oggi, sabato 9 gennaio, alle 11 si terrà il funerale presso il cimitero di Trento.

9 / 1 / 2021
Finita la tempesta mediatica e la corsa a chi meglio scriveva di cosa fosse simbolo Agitu Ideo Gudeta, a distanza di più di una settimana dalla sua uccisione fanno eco titoli di testate giornalistiche che restituiscono un ritratto assolutamente oltraggiato di una donna resistente a cui sicuramente dobbiamo molto.La sua vicenda conferma per l’ennesima volta che in Italia ... »
La transfobia, l’eteropatriarcato, la narrazione tossica: uccidono!

La transfobia, l’eteropatriarcato, la narrazione tossica: uccidono!

15 / 9 / 2020
Nella nottata di venerdì 11 settembre a Caivano, Maria Paola Gaglione è stata uccisa. È morta per mano di suo fratello che ha inseguito con lo scooter lei e il suo compagno Ciro, li ha speronati e aggrediti. Il motivo: non accettava la loro relazione.Ripetiamolo forte insieme: Paola Maria Gaglione è morta perché stava con Ciro, persona trans FtM,  è stata uccisa per ... »
Non chiamiamola emergenza, chiamiamola violenza sistemica

Non chiamiamola emergenza, chiamiamola violenza sistemica

Utente: davide_drago
1 / 2 / 2020
L’italia non è un paese per donna. In Italia siamo in uno stato di emergenza, ma il paradosso è che questa “emergenza” è sistemica. Ogni giorni vi sono notizie di femminicidi, violenze domestiche, discriminazioni, stupri a danno delle donne e di soggettività lgbtqi+.Questa settimana abbiamo notizia di cinque donne uccise in due giorni, sei in una settimana, più ... »
Nessun gigante buono, ma un figlio sano del patriarcato

Nessun gigante buono, ma un figlio sano del patriarcato

10 / 9 / 2019
Il femminicidio, la violenza sulle donne non sono un fenomeno emergenziale, ma strutturale. Nonostante questo in Italia continuiamo ad assistere alla chiusura di case delle donne come “Lucha y Siesta”, alla promulgazione di leggi securitarie e discriminanti come “codice rosso” e alle narrazioni tossiche di testate giornalistiche che definiscono un uomo che ... »
1 2 3 4   »     Pagina 1 / 4