Marco Sandi » News

23 risultati Rss Feed
Polveriera Kashmir

Polveriera Kashmir

Come le tensioni legate ad una scelta del governo di New Delhi sull’autonomia della regione contesa con il Pakistan possono far esplodere un nuovo conflitto tra le due potenze nucleari.

22 / 8 / 2019
La tensione tra India e Pakistan è nuovamente alle stelle in seguito dell’annuncio del governo di New Delhi di voler cambiare lo status amministrativo della contesa regione del Jammu e Kashmir, contesa da decenni dalle due potenze nucleari e al centro di numerosi conflitti fra le stesse.Lunedì scorso, il governo indiano ha annunciato la volontà di modificare la ... »
La partita di Hormuz

La partita di Hormuz

Sabotaggi, sequestri e paventata chiusura: lo Stretto di Hormuz come punto focale delle tensioni Usa-Iran

12 / 8 / 2019
Sono mesi caldi nel Golfo Persico: nei giorni scorsi alcune navi della Repubblica Islamica dell’Iran hanno sequestrato, nelle acque dello Stretto di Hormuz, la terza petroliera in meno di un mese. Come successo negli altri due casi, i media di Tehran accusano i vicini arabi di contrabbandare il petrolio greggio a discapito della produzione iraniana e per questo motivo sono ... »
La strada per la rovina. Fasti e nefasti del sultano Erdogan

La strada per la rovina. Fasti e nefasti del sultano Erdogan

23 / 7 / 2019
Per una persona che si auto-reputa “uomo forte”, Recep Tayyip Erdogan sembra insolitamente nervoso nelle sue apparizioni. Nel suo ultimo discorso, in occasione del terzo anniversario del fallito colpo di stato del 15 luglio, non ha fatto altro che additare ai soliti nemici interni ed esteri le colpe della crisi economica e politica che la Turchia sta attraversando negli ... »
Ieri Kobânê, oggi Afrin

Ieri Kobânê, oggi Afrin

A tre anni dalla liberazione di Kobânê, la rivoluzione del Rojava è nuovamente sotto attacco nel cantone di Afrin. L’invasione turca si scontra con la forza delle idee e dell’auto-determinazione dei popoli del Kurdistan.

26 / 1 / 2018
Solo qualche mese dopo l’annuncio da parte delle Unità di Difesa Ypj della liberazione della capitale dello Stato Islamico Raqqa, dove migliaia di donne erano state tenute prigioniere come schiave sessuali, i fondamentalisti ultra-religiosi - sotto il comando del presidente turco Erdogan - cantano ora slogan da fanatisti accompagnati da bizzarre cerimonie e rituali ... »
Kurdistan - Un voto che non vuole nessuno

Kurdistan - Un voto che non vuole nessuno

Il referendum del 25 settembre sull’indipendenza del Kurdistan iracheno rischia di trascinare la regione in un nuovo conflitto armato; il ruolo di Iran e Stati Uniti; le responsabilità politiche di Massoud Barzani

21 / 9 / 2017
Sono ormai settimane che generali e diplomatici iraniani e americani scorrazzano su e giù per il Bashur (Kurdistan iracheno) con l’unico obiettivo di convincere i curdi, un importante alleato nella lotta all’Isis, a posticipare o addirittura cancellare il referendum sull’indipendenza indetto e previsto per il prossimo 25 settembre.Sia il Generale Qassem Soleimani, il ... »
La pace in Siria non passa per Astana

La pace in Siria non passa per Astana

25 / 1 / 2017
I “Syria Talks” tenutesi nella capitale kazaka, Astana, tra lunedì 23 e martedì 24 gennaio, organizzati e supervisionati da Russia, Iran e Turchia hanno fatto emergere una verità che ormai è davanti agli occhi di tutti: il Presidente siriano Bashar Al-Assad sta vincendo la guerra anche se la vittoria finale è ben lontana dall’essere dichiarata. Lo sforzo dei ... »
Erdogan, potere assoluto

Erdogan, potere assoluto

Genesi di un fallito colpo di Stato

19 / 7 / 2016
Il Medio Oriente degli ultimi anni è stato un bel contenitore di sorprese. Molte volte ci siamo trovati di fronte a situazioni impensabili e del tutto imprevedibili con effetti a cascata, come reazione di un evento all’altro. Il 15 luglio, ne abbiamo avuto un’altra conferma.La notizia è rimbalzata dai social, con agenzie e testate giornalistiche internazionali che per ... »
C'era una volta in Anatolia

C'era una volta in Anatolia

15 / 3 / 2016
“Dobbiamo abituarci a convivere con il terrorismo” ha dichiarato un famoso editorialista turco, in un articolo pubblicato su un giornale filo-governativo dopo l'ultimo, devastante, attentato che ha colpito Ankara il 13 Marzo.Considerati gli ultimi avvenimenti, la Turchia non può ulteriormente diventare un paese dove terrorismo e orrore sono la quotidianità: si presta ... »
Kobane, un anno dopo

Kobane, un anno dopo

Oggi è l'anniversario della liberazione di Kobane, luci e ombre di quanto successo nel corso dell'anno

26 / 1 / 2016
Sono passati 365 giorni dalla liberazione di Kobane.Sono cambiate tante cose, tanto è successo, e non possiamo nascondere luci e ombre nell'evolversi della situazione in tutte le aree del Grande Kurdistan.La vittoria di Kobane è stata seguita, nei mesi successivi, da altre importanti conquiste: da Hassakah a Shengal, passando per la continua e costante ripresa di villaggi e ... »
Non un passo indietro

Non un passo indietro

Nel Kurdistan Bakur, territorio sud-est della Turchia, si nasce e si muore sotto coprifuoco. Erdogan sta scatenando una vera e propria guerra contro la popolazione curda e contro gli oppositori al suo governo

29 / 12 / 2015
Immagini di guerra, immagini di distruzione, immagini di miseria quelle che hanno contornato l'ultimo mese del 2015, non arrivano da così lontano eppure diventa sempre più difficile intervenire se quello scempio e quell'indecenza non verrà fermata. Quello che sta succedendo nel Kurdistan Bakur, nel sud-est della Turchia, è qualcosa al di fuori di qualsiasi logica. Sono ... »
1 2 3   »     Pagina 1 / 3