Migranti » Meltingpot

111 risultati Rss Feed
The Intersection between Climate Justice and Freedom of Movement, a Boundless Struggle against Fortress Europe

The Intersection between Climate Justice and Freedom of Movement, a Boundless Struggle against Fortress Europe

Report del workshop al Venice Climate Camp a cura di Melting Pot e del Collettivo Rotte Balcaniche Alto Vicentino

13 / 9 / 2022
Il workshop proposto da Melting Pot Europa e il Collettivo Rotte Balcaniche Alto Vicentino ha posto la libertà di movimento come rivendicazione necessaria nella lotta per la giustizia climatica e sociale. Si è parlato soprattutto di come poter unire lotte che a volte sembrano non parlarsi eppure si oppongono a uno stesso modello, che si manifesta in diversi spazi e forme ma ... »
Tunisia: «Non smetteremo di chiedere l’evacuazione, il sit-in non è finito»

Tunisia: «Non smetteremo di chiedere l’evacuazione, il sit-in non è finito»

I cinque mesi della protesta davanti alla sede dell'UNHCR: la Tunisia non è un paese sicuro

25 / 7 / 2022
Dopo lo sgombero del sit-in, il futuro della manifestazione è incerto. L’evacuazione resta una possibilità lontana, e la maggior parte dei manifestanti potrebbe essere costretta a rimanere in Tunisia, subendo le discriminazioni di un sistema razzista. In questo articolo conclusivo del nostro contributo alla rubrica «Rifugiati nel limbo tunisino», ormai tornati in ... »
Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Da Melting Pot: il resoconto e i video dello sgombero

19 / 6 / 2022
Le azioni di UNHCR e dello stato tunisino vogliono dividere e disperdere il movimento dei rifugiati che da mesi chiede l’evacuazione in un paese sicuro.Tunisi – Nella mattinata di sabato 18 giugno, la polizia ha sgomberato ciò che restava del sit-in dei rifugiati in Rue du Lac a Tunisi, davanti alla sede di UNHCR. I manifestanti, molti dei quali provenienti da Zarzis in ... »
Tunisia, 4 mesi per strada: 214 persone rifugiate o richiedenti asilo chiedono il ricollocamento in un Paese sicuro

Tunisia, 4 mesi per strada: 214 persone rifugiate o richiedenti asilo chiedono il ricollocamento in un Paese sicuro

25 / 5 / 2022
Un articolo di Riccardo Biggi, Valentina Lomaglio e Luca Ramello, tratto da Melting Pot Europa. Una nuova rubrica "Rifugiati nel limbo tunisino": uno spazio per raccontare, far conoscere e sostenere la protesta a Tunisi delle persone rifugiate e richiedenti asilo per ottenere il trasferimento per vie legali in un Paese sicuro.Prima parteRue du Lac 1, Tunisi: da più di un ... »
Brennero - Altre morti di confine

Brennero - Altre morti di confine

Le due persone migranti morte al Brennero rappresentano l’atrocità dei confini nel generale silenzio delle istituzioni locali ed europee

22 / 12 / 2021
Sabato 18 dicembre alle 6.40 due persone sono morte investite da un treno a Terme di Brennero, a tre chilometri dalla frontiera. Ci sono voluti ben 70 minuti perché un macchinista di un altro treno si accorgesse che ad essere stati travolti erano due uomini. Si scoprirà solo in seguito che si trattava di due persone di nome Mohamed Basser, di 26 anni, e Mostafà Zahrakame, ... »
Ancona - Ecco come vengono accolti i rifugiati della nuova "emergenza" tutta italiana

Ancona - Ecco come vengono accolti i rifugiati della nuova "emergenza" tutta italiana

Il contributo e la testimonianza dell’Associazione Shimabara di Ancona

11 / 4 / 2014
Intorno alle ore 18.00 di Giovedi 18 Aprile veniamo informati da alcuni ospiti del dormitorio pubblico di Ancona "Un Tetto per Tutti", dell’arrivo di un numero non definito di profughi provenienti da Bologna.Lo spostamento di queste persone non passa inosservato dato l’enorme dispiegamento di forze dell’ordine che le accompagna, o meglio, che le scorta. Arrivati ... »
No more apartheid. Chiudere i CIE è possibile, a Lampedusa, a Bologna, in Europa

No more apartheid. Chiudere i CIE è possibile, a Lampedusa, a Bologna, in Europa

26 / 12 / 2013
Sembra davvero che la vergogna dei centri di detenzione amministrativa sia finalmente riuscita a rompere il velo dell’indifferenza e a conquistare l’attenzione della politica e dell’opinione pubblica.Mentre a Bologna si condannano come violenti gli attivisti di spazi sociali e associazioni che nella giornata mondiale per i migranti sono stati aggrediti con brutalità ... »
Una vita di frontiera - A Lampedusa dopo più di un mese dal naufragio del 3 ottobre

Una vita di frontiera - A Lampedusa dopo più di un mese dal naufragio del 3 ottobre

La vita sospesa degli abitanti, l’attesa dei migranti. Un’isola trasformata in caserma

21 / 11 / 2013
Ad un mese e mezzo dalla drammatica notte del 3 ottobre scorso siamo tornati a Lampedusa per raccontare la realtà dell’ultimo lembo di terra a Sud dell’Europa proprio quando sull’isola si sono spenti i riflettori dei media e la vita torna ad essere quella di sempre, alle prese con doppi turni nelle scuole, senza un ospedale dove poter partorire, con la benzina più ... »
Lampedusa a Padova

Lampedusa a Padova

Abbandonati dalle istituzioni in 50 vivono nei locali di via gradenigo 8. Giovedì saranno sotto il Comune per far sentire la loro voce

12 / 11 / 2013
E’ trascorso poco più di un mese dalla strage di Lampedusa e, al di là del cordoglio per i tanti morti, il nostro sguardo ha bisogno di spostarsi verso chi è sopravvissuto, perché non sia abbandonato. Per loro, così come altre migliaia di rifugiati in Italia, si apre un futuro incerto, difficile, travagliato.E’ una storia che conoscono bene gli attivisti ... »
Padova - Istigazione alla violenza sessuale per motivi razziali. Condannata la consigliera leghista per le offese alla Kyenge

Padova - Istigazione alla violenza sessuale per motivi razziali. Condannata la consigliera leghista per le offese alla Kyenge

Un anno e un mese di reclusione, diecimila euro al Comune e mille euro per Razzismo Stop, ASGI e Giuristi Democratici

18 / 7 / 2013
La sentenza non era scontata, soprattutto perché i precedenti non avevano mai portato ad una pena così severe. L’Associazione Razzismo Stop, parte civile nel processo, lo apprende dal suo legale, l’Avv. Aurora D’Agostino: Dolores Valandro, l’ex congilera di quartiere leghista che aveva istigato lo stupro del Ministro dell’integrazione Cecile Kyenge è stata ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 12