Politica » America latina

10 risultati Rss Feed
Messico un anno dopo: dov'è il "cambiamento"?

Messico un anno dopo: dov'è il "cambiamento"?

Bilancio di un anno di presidenza di Andrés Manuel López Obrador

2 / 7 / 2019
Un anno fa il trionfo della speranza: al terzo tentativo Andres Manuel Lopez Obrador diventava presidente del Messico. Un’elezione storica per il paese, infatti, per la prima volta un candidato di sinistra metteva alla porta i due partiti tradizionali che finora si erano spartiti il potere, il vecchio partito-stato PRI e il suo braccio destro - in tutti i sensi - PAN. Oltre ... »
Brasile - La corruzione della lotta alla corruzione

Brasile - La corruzione della lotta alla corruzione

12 / 6 / 2019
Il golpe suave a Dilma nel 2016, l’incriminazione a Lula nel 2017, la sua successiva incarcerazione nel 2018 a pochi mesi dalle elezioni e l’intera inchiesta “lava jato” (autolavaggio), sarebbero stati influenzati dal giudice Sergio Moro - ora “superministro” della giustizia e della sicurezza pubblica -assieme al pubblico ministero Deltan Dallagnol con ... »
Brasile. Capolinea per il progressismo

Brasile. Capolinea per il progressismo

10 / 4 / 2018
Abbiamo tradotto un testo di Raúl Zibechi, pubblicato sul portale brecha.com, che analizza la fine di un ciclo politico in America Latina. Le considerazioni di Zibechi partono da quanto sta succedendo in questi giorni in Brasile, con l’arresto di Lula Da Silva, l’avanzata delle forze della restaurazione neoliberista e il complesso quadro apertosi verso le elezioni ... »
Messico Invisibile: Orme della Memoria per i Desaparecidos

Messico Invisibile: Orme della Memoria per i Desaparecidos

Voci e pensieri dall'ombelico della luna in un libro

5 / 7 / 2016
Mezza primavera 2016. Il laboratorio di Alfredo López Casanova, attivista e scultore messicano, è un piccolo museo con opere e narrazioni che catturano il visitatore. Siamo nel cuore antico di Città del Messico, dove il frastuono delle strade trafficate trova pace e, smorzato negli androni e nei patii interni delle case di ringhiera, diventa silenzio. Qui la memoria può ... »
Il Messico dei maestri in lotta: storia e motivi della rivolta

Il Messico dei maestri in lotta: storia e motivi della rivolta

Manifestazioni e proteste continuano e s'uniscono ad altri movimenti

Utente: vfabris
7 / 9 / 2013
Gli insegnanti delle scuole pubbliche occupano le piazze e le strade del Messico contro le “riforme strutturali” del presidente Peña Nieto e continuano a dar battaglia: è una resistenza epica che viene da lontano. Il conflitto degli insegnanti con il governo e i parlamentari federali per la riforma educativa dura da alcuni mesi, ma nelle ultime due settimane ha ... »
4S: Mega-Manifestazione degli insegnanti a Città del Messico

4S: Mega-Manifestazione degli insegnanti a Città del Messico

Proteste in 22 stati: 40mila in piazza in Chiapas e 30mila a Oaxaca

Utente: vfabris
6 / 9 / 2013
Sono giorni di manifestazioni di massa nella capitale messicana. Questa è la galleria fotografica (Link qui per lo slideshow e foto) della manifestazione della CNTE (Coordinadora Nacional Trabajadores de la Educación), una corrente "dissidente" del SNTE, il sindacato nazionale che sostiene le riforme del governo a Città del Messico. Il 4 settembre (4S) dalle 10 del mattino ... »
Messico: il popolo in armi contro i narcos

Messico: il popolo in armi contro i narcos

Il fenomeno dei gruppi di autodifesa e delle polizie comunitarie contro i narcos sono una risposta popolare alla latitanza dello stato

Utente: vfabris
24 / 8 / 2013
Questo video del giugno 2013 (visibile anche a questo link), ora sottotitolato in italiano da Clara Ferri e intitolato “Polizia comunitaria in Messico”, contiene un’intervista completa a José Manuel Mireles Valverde, medico della comunità di Tepaltepec, un comune di 24mila abitanti che si trova nello stato centrosettentrionale di Michoacán, a 560km da Città del ... »
Giornaliste messicane in pericolo (Video)

Giornaliste messicane in pericolo (Video)

Per non dimenticare: vittime e minacce, donne e repressione

Utente: vfabris
8 / 8 / 2012
Il Messico è tra i primi paesi al mondo per le morti violente di giornalisti (oltre 80 in 10 anni), le minacce ai media locali e nazionali per cui la libertà di stampa è in grave pericolo. Le giornaliste, in particolare, sono doppiamente vulnerabili, per la loro professione e per il fatto di essere donne: l’arma della violenza sessuale si aggiunge alle altre forme di ... »
Colombia: l'ENEL e la diga El Quimbo

Colombia: l'ENEL e la diga El Quimbo

In Colombia come in Val di Susa

24 / 3 / 2012
di Fabrizio LorussoNella regione di Huila, Colombia centromeridionale, il megaprogetto per la centrale idroelettrica di El Quimbo contrappone da mesi le popolazioni locali al governo del conservatore Juan Manuel Santos e alla multinazionale italiana Enel, partecipata al 31% dal nostro Ministero dell'Economia, quindi dallo stato italiano. Questo caso, come molti altri in ... »
Uruguay Tupamara

Uruguay Tupamara

14 / 1 / 2010
In Uruguay piove. Piove sempre. Piove anche la notte della vittoria di José (Pepe) Mujica. El Pepe sarà il nuovo presidente della Repubblica Orientale dell’Uruguay. Ex tupamaro. Ha passato 13 anni in carcere. Per alcuni anni la sua cella è stata un pozzo con l’acqua fino alle caviglie. Ha passato anni senza poter leggere nulla, senza parlare con nessuno. Le sue migliori ... »