Rassegna stampa » Euromediterraneo

12 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Padova - Il blitz contro lo sciopero sociale eclissa la mafia

Padova - Il blitz contro lo sciopero sociale eclissa la mafia

Misure giudiziarie contro attivisti dei centri sociali Pedro e BiosLab per gli incidenti avvenuti il 14 novembre, nello stesso giorno in cui la Dda di Venezia ottiene il sequestro del patrimonio immobiliare di Francesco Manzo, 70enne pregiudicato camorrista residente a Padova

31 / 1 / 2015
 Il «blitz» della Digos eclissa l’incubo delle mafie. Fa sem­pre più noti­zia il revi­val degli anni di piombo, nono­stante la sicu­rezza delle infil­tra­zioni cri­mi­nali nel mer­cato edi­li­zio o l’indipendenza delle «cupole» inos­si­da­bili nella decli­nante capi­tale finan­zia­ria del Nord Est. Cin­que mili­tanti del «movi­mento» si sono ... »
Canale di Sicilia - Un mare di stragi. E i governi rimangono a guardare

Canale di Sicilia - Un mare di stragi. E i governi rimangono a guardare

30 morti nel Mar Mediterraneo, 5.000 persone arrivate in poco più di 48 ore

1 / 7 / 2014
Altri trenta corpi recuperati. Questa volta morti su un natante dove a bordo altre 590 anime hanno sfidato la morte. Ancora vite spezzate dal confine. Migliaia di persone in poche ore approdate sulle coste italiane. Intanto i governi europei hanno definitivamente sancito la fine di quella crisi di legittimità delle politiche europee in materia di immigrazione che la ... »
Parlamento europeo - Ecco cosa non ha voluto approvare

Parlamento europeo - Ecco cosa non ha voluto approvare

Canale umanitario e deroga a Dublino. La risoluzione proposta dal gruppo GUE/NGL

25 / 10 / 2013
C’è grande discussione intorno alla risoluzione bipartisan approvata dal Parlamento europeo nella seduta del 16 ottobre. Il nocciolo della questione, codita di considerando, condoglianze, preoccupazioni ed inviti, ruota tutto intorno al rafforzamento di Frontex ed al potenziamento degli accordi bilaterali con gli stessi stati di "emigrazione" da cui proprio i migranti ... »
L’appello per un canale umanitario? Portiamolo insieme sul tavolo del Consiglio europeo del 24 e 25 ottobre

L’appello per un canale umanitario? Portiamolo insieme sul tavolo del Consiglio europeo del 24 e 25 ottobre

Inviamo migliaia di mail a presse.centre@consilium.europa.eu o portiamo l’appello ad uffici Ue o ambasciate

21 / 10 / 2013
In oltre 20.000 abbiamo chiesto l’immediata apertura di un canale umanitario fino all’Europa come risposta a quanto avvenuto lo scorso giovedì 3 ottobre nelle acque del Canale di Sicilia. Tutti l’hanno invocato, lo hanno ipotizzato, ma nessuno dei governi europei ha voluto attuarlo concretamente.Il prossimo 24 e 25 ottobre i Capi di Stato dei Paesi Membri si ... »
L'urlo disperato del popolo greco

L'urlo disperato del popolo greco

6 / 5 / 2012
I greci hanno guadagnato con quasi tre anni di dure lotte, scioperi, occupazioni, una massiccia disobbedienza civile e decine di morti e suicidi il diritto al voto. Le elezioni di oggi sono la grande conquista di chi ha sfidato nei luoghi di lavoro, nelle piazze e nelle strade un sistema corrotto. Un sistema corrotto dal bipartitismo di Pasok e Nuova Democrazia, dalle ... »
La Carovana nel deserto

La Carovana nel deserto

Profughi: dalle Marche al confine libico

7 / 4 / 2011
Dire, gridare, manifestare contro i bombardamenti in Libia e schierarsi idealmente con i rivoltosi in Maghreb e Mashreq è importante, cosi come difendere i diritti dei migranti. Ma non è sufficiente: bisogna costruire relazioni tra persone, movimenti e associazioni in tutta l'area mediterranea per sostenere concretamente le spinte democratiche che hanno mosso i paesi della ... »
E' naturale che sabato si manifesti per la pace

E' naturale che sabato si manifesti per la pace

Luca Fazio intervista Raffaella Bolini - Arci politiche per la pace

23 / 3 / 2011
A Raffaella Bolini, responsabile per le politiche internazionali dell'Arci, quasi gira la testa davanti al precipitare di eventi epocali che un tempo avrebbero pouto «occupare» la vita intera di un militante. Oggi sta accadendo di tutto in poche settimane, «ed è tutto maledettamente complicato, mi sento esistenzialmente provata».E secondo te questo «tutto» può ... »
26 marzo - Una risposta in comune

26 marzo - Una risposta in comune

23 / 3 / 2011
È possibile che un movimento pacifista degno erede della seconda superpotenza mondiale di un tempo dica qualcosa di netto su quanto sta accadendo a una notte di scafo dalle coste italiane? È possibile che un movimento antirazzista che ha fatto della battaglia contro i centri di detenzione per migranti esternalizzati nel deserto libico il cardine della sua opposizione al ... »
Nella nostra piazza c'è spazio per tutti

Nella nostra piazza c'è spazio per tutti

Luca Fazio intervista Emilio Molinari - Comitato Acqua pubblica

23 / 3 / 2011
Emilio Molinari, del Comitato italiano per il contratto mondiale per l'acqua, è convinto che la convergenza di tante istanze apparentemente diverse in un'unica piazza sia un fatto del tutto naturale, considerando i nessi che tengono insieme la questione dell'acqua e il precipitare delle crisi mondiali strettamente collegate alla scarsezza delle risorse.Una manifestazione ... »
Pacifisti bene comune "Non è ora di dividersi"

Pacifisti bene comune "Non è ora di dividersi"

23 / 3 / 2011
Il mondo è uno ed è sempre più piccolo. Dal Giappone alla Libia, passando per Roma. Energie alternative, beni comuni e pace sono solo diversi aspetti di un problema unico. La crisi sistemica che sempre più drammaticamente sconvolge il globo si manifesta ogni volta con forme nuove e sempre più angoscianti. La sostanza però è una sola. Ed è sempre più chiaro che ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2