Sport » News

78 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Più repressione per tutti... tranne per gli amici

Più repressione per tutti... tranne per gli amici

15 / 6 / 2019
È il giorno 11 giugno, Matteo Salvini, con un post su Facebook annuncia il varo nel Consiglio dei ministri del Decreto Legge cosiddetto «Sicurezza bis».Sulla sua pagina ha scritto: «Habemus decretum! Lotta ancora più dura all’immigrazione clandestina, pene più severe per chi aggredisce le forze dell’ordine, 800 assunzioni per l’esecuzione delle pene dei condannati ... »
Sweet home Italy

Sweet home Italy

30 / 7 / 2018
L’aggressione all'atleta italo-nigeriana Daisy Osakue è solo l’ultimo di una serie di episodi di violenza che si stanno moltiplicando nel Paese. Sembra un bollettino di guerra, ma è l'amara realtà dell'Italia “giallo-verde”, che assomiglia sempre più al sud degli Stati Uniti di oltre un secolo fa. Ma andiamo per ordine.Alabama, lo stato simbolo del sud ... »
Una marchetta chiamata "Giro d'Italia"

Una marchetta chiamata "Giro d'Italia"

4 / 5 / 2018
Partirà oggi il Giro d'Italia, uno dei massimi eventi sportivi del nostro Paese. Come tantissimi altri appassionati ho sempre atteso il mese di maggio per seguire la corsa rosa. Quest’anno, dopo la presentazione del percorso che prevede la partenza da Israele, ho deciso che non seguirò un evento sportivo asservito alla propaganda di uno stato che spara sui civili, che ... »
Numeri identificativi sulle divise subito!

Numeri identificativi sulle divise subito!

1 / 12 / 2017
La vicenda di Luca Fanesi, tifoso della Sambenedettese da più di tre settimane all'ospedale di Vicenza, pone con forza il tema dell'introduzione del numero identificativo sui caschi e sulle divise delle forze dell'ordine. È una questione democratica che non può essere più rimandata, infatti è dal 2001 che l'Italia dovrebbe adeguarsi a una raccomandazione dell'Unione ... »
Ma chi sarà STATO?

Ma chi sarà STATO?

20 / 11 / 2017
Prima «ha sbattuto la testa per terra», poi «addosso a un cancello». Le versioni della Questura di Vicenza lasciano veramente molti dubbi, ma purtroppo l'unica certezza in questo momento è che Luca Fanesi, tifoso quarantaquattrenne della Sambenedettese, è da due settimane in coma nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Vicenza. Il referto medico parla di quattro ... »
We Want To Play è una battaglia vinta

We Want To Play è una battaglia vinta

26 / 10 / 2017
Grazie alla campagna We Want To Play, messa in piedi da decine di realtà legate allo sport popolare e antirazzista, la FIGC è stata costretta a modificare il discriminatorio articolo 40 quater del NOIF (Norme Organizzative Interne FIGC). Riprendiamo, in merito alla questione, l'articolo pubblicato su Sportallarovescia.Con il comunicato ufficiale numero 117/L pubblicato in ... »
Ancona - In 500 in piazza per Alessio libero

Ancona - In 500 in piazza per Alessio libero

Nel capoluogo dorico la manifestazione contro la repressione giudiziaria e per l'immediata liberazione di Alessio Abram

13 / 12 / 2015
Cinquecento persone sabato pomeriggio sono sfilate per il centro di Ancona per chiedere con forza la liberazione di Alessio, da un mese in carcere per un’assurda questione di alcune firme non messe nell’arco di quindici anni circa, in relazione ad un provvedimento di Daspo. In realtà colpito da chi ha voluto  imprigionare un compagno da sempre impegnato in vari ambiti ... »
La provocazione di Roma 2024

La provocazione di Roma 2024

La candidatura della capitale italiana, dopo lo scandalo sul mercato degli appalti mafiosi, alle Olimpiadi del 2024 evidenzia le contraddizioni della gestione dello sport italiano e dei grandi eventi.

19 / 12 / 2014
Tra le carte dell'inchiesta su “Mafia Capitale”, c'è una telefonata tra Roberto Vigilanti, titolare della “Us Boreale Srl”, e Antonio Tempestilli, dirigente ed ex-calciatore della Roma, in cui si parla di come estromettere la Uisp dal parco di Tor di Quinto. Su quest'area la “Us Boreale Srl”, in stretto contatto - secondo l'inchiesta della magistratura - con ... »
Que se vayan todos

Que se vayan todos

Ciro Esposito è morto, ucciso da De Santis l'utras fascista della Roma. L'Italia è fuori dal Mondiale. Urge uno sport partigiano, dal basso lì a sinistra.

27 / 6 / 2014
Non è solo il calcio, o meglio è il calcio. Accostare la morte di Ciro Esposito con l'ennesimo fallimento della spedizione azzurra alla Coppa del Mondo può sembrare un azzardo, una mancanza di sensibilità e tatto. Invece quello a cui abbiamo assistito dal 3 Maggio a oggi non è altro che la sintesi chiara delle condizioni in cui è messo il calcio italiano. Stadi ... »
Ciro siamo noi!

Ciro siamo noi!

Tra napoletanofobia, razzismo e omissioni, la vera Carogna è lo Stato

5 / 5 / 2014
Scriviamo questa nota mentre viene diffusa la notizia che Ciro, il ragazzo napoletano sparato a Tor di Quinto che seppur fuori pericolo sta vivendo l'incubo di perdere l'uso delle gambe, si trova in stato di arresto piantonato in ospedale. A una prima versione diffusa dalla questura di Roma nella giornata di ieri, che parlava di insulti e lancio di bombe carta da parte del De ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 8