Storia

33 risultati Rss Feed
La germanica Trento e i bambini. L'invenzione della tradizione sale in cattedra.

La germanica Trento e i bambini. L'invenzione della tradizione sale in cattedra.

19 / 4 / 2018
Riprendiamo dalla pagina facebook del collettivo Nicoletta Bourbaki un approfondimento relativo all’uso strumentale della storia nei processi di costruzione delle tradizioni identitarie. Lo scritto parte da un recente episodio di cronaca politica avvenuto in Trentino, dove gli schützen, strenui difensori della germanicità trentina, incontreranno alcune classi della scuola ... »
Primo Moroni racconta la Libreria Calusca

Primo Moroni racconta la Libreria Calusca

5 / 4 / 2018
Lo scorso 30 marzo ricorreva il ventennale della morte di Primo Moroni, compagno, intellettuale, punto di riferimento di tante generazioni che si sono affacciate sulla scena dei movimenti. L’archivio che reca il suo nome - nato formalmente nel 2002, ma frutto di un lungo percorso di documentazione ed elaborazione – contiene la testimonianza viva delle tante facce ... »
È on-line l’archivio multimediale “Luciano Ferrari Bravo”

È on-line l’archivio multimediale “Luciano Ferrari Bravo”

24 / 5 / 2017
A 17 anni dalla sua morte, nasce un archivio multimediale dedicato agli scritti ed alla figura di Luciano Ferrari Bravo. Nato a Venezia nel 1940, Luciano è stato un compagno ed un intellettuale in grado di segnare un’intera epoca di lotte e di grande produzione teorica. La sua passione per il “movimento operaio” inizia già negli anni Sessanta, quando è in prima linea ... »
Il teorema Calogero ed il PCI: la realtà supera ogni immaginazione nelle “oscure botteghe” della repressione!

Il teorema Calogero ed il PCI: la realtà supera ogni immaginazione nelle “oscure botteghe” della repressione!

22 / 5 / 2017
Non siamo sorpresi e stupiti dalle dichiarazioni pubbliche di Umberto Contarello che, come giovane militante della F.G.C.I. padovana, è stato indottrinato direttamente nella sede del P.C.I. (capeggiato da Flavio Zanonato) e dal p.m. Pietro Calogero su cosa dire e come dirlo, in qualità di testimone nel processo 7aprile contro i militanti dei collettivi politici per il ... »
Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 4 - Per un uso pubblico e politico della storia

Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 4 - Per un uso pubblico e politico della storia

5 / 4 / 2017
Cercare di costruire una narrazione della storia ed un suo uso pubblico alternativi a quelli utilizzati dagli stati-nazione e dalle classi dominanti credo sia uno dei compiti urgenti con i quali devono misurarsi tutti coloro che intendono apportare un cambiamento radicale all'ordine di cose esistenti.Questo non significa però tornare a raccontare il passato in un'ottica ... »
L'Europa tra storia di frontiera e rinazionalizzazione delle masse

L'Europa tra storia di frontiera e rinazionalizzazione delle masse

Intervista a Piero Purich e Jože Pirjevec

23 / 3 / 2017
In occasione dell’incontro Dalla casa comune al Filo spinato. Storia dei popoli del confine orientale nella prima metà del Novecento, che si è svolto a Trento lo scorso 15 marzo (organizzato dalla Rete Trentina contro i fascismi), Tommaso Baldo ha intervistato per Globalproject i relatori dell’iniziativa, Piero Purich e Jože Pirjevec. Il primo è uno storico che ha ... »
Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 3 - Né ridere, né piangere ma capire

Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 3 - Né ridere, né piangere ma capire

17 / 2 / 2017
Anni fa mi capitò per lavoro di assistere ad una specie di cerimonia pubblica in cui gli studenti tornati da un viaggio ad Auschwitz raccontavano la propria esperienza. Non si chiedeva loro di raccontare cosa avessero visto o appreso; no, si chiedeva loro di dar voce alle proprie emozioni e stati d'animo. I fatti, le cifre, le cause, le conseguenze, tutto quello che di solito ... »
Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 2 - Il giorno del ricordo selettivo

Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 2 - Il giorno del ricordo selettivo

10 / 2 / 2017
La declinazione italiana del «paradigma vittimario» presenta caratteri particolarmente inquietanti (analizzati da Wu Ming 1 qui), dovuti ad un vittimismo nazionalista preesistente rispetto al mercato delle emozioni-merci. In nessuno dei testi delle due leggi che istituiscono le ricorrenze del 27 gennaio e del 10 febbraio possiamo trovare la parola «fascismo» o il benché ... »
Foibe e colonizzazione fascista dell’ex Jugoslavia

Foibe e colonizzazione fascista dell’ex Jugoslavia

10 / 2 / 2017
Il 10 Febbraio si celebra “il Giorno del Ricordo”, per commemorare tutte le vittime delle foibe e l’esodo degli italiani dall’Istria e dalla Dalmazia dopo la Seconda Guerra Mondiale.  Questa ricorrenza nazionale venne istituita con la legge del 30 Marzo 2004 dal governo Berlusconi e la data prescelta è il giorno in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace con ... »
Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 1 - Il paradigma vittimario in Italia

Leggi memoriali e paradigma vittimario pt. 1 - Il paradigma vittimario in Italia

7 / 2 / 2017
Per musei, scuole e istituzioni culturali le settimane tra la metà di Gennaio e quella di Febbraio sono spesso il momento di un'attività più intensa del solito. Si organizzano conferenze, escursioni, visite a musei e incontro con i testimoni. Si tratta del periodo compreso tra «Giorno della memoria» (27 gennaio) ed il «Giorno del Ricordo» (10 febbraio).La prima è una ... »
1 2 3 4   »     Pagina 1 / 4