Tunisia » News

105 risultati, sezione: Mondi (vedi tutti) Rss Feed
Tunisia – Prolungati gli arresti per chi denuncia il regime di Kaïs Saïed

Tunisia – Prolungati gli arresti per chi denuncia il regime di Kaïs Saïed

Nel clima pesante di intimidazione si fanno ancora sentire voci di protesta.

25 / 5 / 2024
Una collaboratrice di Melting Pot si trova da più di un mese in Tunisia. Con questo nuovo articolo, prosegue il suo racconto rispetto la situazione del Paese dove continua l’ondata repressiva nei confronti dei/delle difensori/e dei diritti umani, giornalisti/e e avvocati/e.Tunisi – La giustizia tunisina prolunga gli arresti che hanno raggiunto nelle settimane scorse ... »
La Tunisia si sta prosciugando: la crisi idrica e alimentare si aggrava

La Tunisia si sta prosciugando: la crisi idrica e alimentare si aggrava

29 / 9 / 2022
Questa estate, la crisi climatica ha costretto anche l’Italia a fare i conti con la siccità. Tuttavia, questo fenomeno già da tempo colpisce in modo più grave molti paesi del Sud Globale, un sintomo di come il degrado ambientale tenda ad amplificare le disuguaglianze sociali. Inoltre, la guerra in Ucraina ha esacerbato una tendenza al rincaro dei prodotti alimentari di ... »
Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Da Melting Pot: il resoconto e i video dello sgombero

19 / 6 / 2022
Le azioni di UNHCR e dello stato tunisino vogliono dividere e disperdere il movimento dei rifugiati che da mesi chiede l’evacuazione in un paese sicuro.Tunisi – Nella mattinata di sabato 18 giugno, la polizia ha sgomberato ciò che restava del sit-in dei rifugiati in Rue du Lac a Tunisi, davanti alla sede di UNHCR. I manifestanti, molti dei quali provenienti da Zarzis in ... »
Tunisia - Blocco del porto di Zarzis in protesta contro la Guardia costiera libica

Tunisia - Blocco del porto di Zarzis in protesta contro la Guardia costiera libica

13 / 9 / 2021
Da una settimana i pescatori membri dell’associazione Zarzis Le Pêcheur – Al Bahar (della città costiera di Zarzis nel sud-est della Tunisia, nel governatorato limitrofo alla Libia) hanno bloccato il porto di pesca e lanciato un’urgente richiesta d’aiuto alle autorità tunisine. Come viene spiegato in un comunicato, i piccoli pescatori chiedono protezione e soccorso ... »
Kais Saied porta la Tunisia in un territorio sconosciuto

Kais Saied porta la Tunisia in un territorio sconosciuto

27 / 7 / 2021
Il 25 luglio, dopo una giornata di proteste contro il governo in tutta la Tunisia, il presidente della repubblica Kais Saied ha dichiarato lo stato d’eccezione, sciogliendo governo e parlamento. Dopo la pubblicazione della versione originale dell’articolo di cui proponiamo la traduzione, si sono succeduti ulteriori sviluppi nella giornata di ieri. La polizia ha chiuso con ... »
Contro lo scarico dei rifiuti italiani in Tunisia

Contro lo scarico dei rifiuti italiani in Tunisia

3 / 5 / 2021
Tra maggio e luglio 2020, navi italiane hanno scaricato 7.900 tonnellate di rifiuti potenzialmente nocivi nel porto tunisino di Sousse. Responsabile degli scarichi è la società salernitana Sviluppo Risorse Ambientali (SRA) amministrata da Antonio Cancro. Ufficialmente, si trattava di rifiuti industriali di materie plastiche da riciclare in Tunisia e rispedire in Italia. Ma ... »
Elezioni presidenziali in Tunisia: lo sdegno degli elettori

Elezioni presidenziali in Tunisia: lo sdegno degli elettori

Una panoramica sul voto in Tunisia. Un articolo di Thameur Mekki, originalmente pubblicato su Nawaat.org e tradotto da Lorenzo Feltrin

22 / 9 / 2019
Una panoramica sul voto in Tunisia: un articolo di Thameur Mekki, originalmente pubblicato su Nawaat.org e tradotto da Lorenzo Feltrin per globalproject.info.Bisogna riconoscerlo, Kais Saied ha sfondato portando a casa il 18,4% dei voti contro il 15.58% del secondo arrivato Nabil Karoui. Un successo messo in rilievo dalla sconfitta eclatante di tutti i suoi rivali. I fatti ... »
La Tunisia non è un Paese sicuro. La vicenda dei 36 ivoriani abbandonati nel deserto lo dimostra

La Tunisia non è un Paese sicuro. La vicenda dei 36 ivoriani abbandonati nel deserto lo dimostra

10 / 8 / 2019
Stanno tutti bene. Le donne ed i bambini sono stati portati al foyer di Medenine mentre gli uomini a quello di Megrine, vicino Tunisi. Gli operatori sanitari dell’Oim hanno potuto incontrarli e assisterli. Le conseguenze di quanto hanno patito, abbandonati nel confine tra la Libia e la Tunisia, sono ancora pesanti nei loro corpi ma, quantomeno, ora possono mangiare, bere ... »
Tunisia - 36 persone deportate al confine con la Libia

Tunisia - 36 persone deportate al confine con la Libia

La denuncia degli attivisti presenti a Zarzis. Ieri pomeriggio manifestazione al porto per la libertà di movimento

5 / 8 / 2019
Un comunicato stampa di Europe Zarzis Afrique, Bergamo migrante antirazzista, Campagna Lasciatecientrare, Caravana Abriendo Fronteras, Carovane Migranti, Dossier Libia, Movimiento Migrante Mesoamericano, Progetto 20k, Progetto Melting Pot Europa e dei partecipanti alle giornate internazionali a Zarzis. Segui tutti gli aggionamenti su Melting Pot Europa.Aggiornamento 5 agosto ... »
Verso le coste di Zarzis, verso il muro della Fortezza Europa dove si spiaggiano i cadaveri dei migranti

Verso le coste di Zarzis, verso il muro della Fortezza Europa dove si spiaggiano i cadaveri dei migranti

30 / 7 / 2019
Il gruppo internazionale Europe Zarzis Afrique a breve raggiungerà la Tunisia, ai confini con la Libia. Una carovana per denunciare gli orrori cui sono sottoposti i migranti ed avviare progetti di solidarietà. Alla carovana partecipano Dossier Libia, Carovane Migranti, Melting Pot e di Ya Basta Êdî Bese. A Zarzis si arriva, si parte e si muore. Sulle bianche sabbie ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 11