Tunisia » Repressione

8 risultati Rss Feed
Tunisia – Prolungati gli arresti per chi denuncia il regime di Kaïs Saïed

Tunisia – Prolungati gli arresti per chi denuncia il regime di Kaïs Saïed

Nel clima pesante di intimidazione si fanno ancora sentire voci di protesta.

25 / 5 / 2024
Una collaboratrice di Melting Pot si trova da più di un mese in Tunisia. Con questo nuovo articolo, prosegue il suo racconto rispetto la situazione del Paese dove continua l’ondata repressiva nei confronti dei/delle difensori/e dei diritti umani, giornalisti/e e avvocati/e.Tunisi – La giustizia tunisina prolunga gli arresti che hanno raggiunto nelle settimane scorse ... »
In Tunisia si intensifica la repressione

In Tunisia si intensifica la repressione

Ondata di arresti e perquisizioni contro attivistə, difensorə dei diritti umani e organizzazioni locali e internazionali.

10 / 5 / 2024
Tra il 7 e l’8 maggio, sono state arrestate diverse persone nell’ambito della più vasta repressione contro le persone africane e migranti che il presidente Kaïs Saïed sta portando avanti in Tunisia da oltre un anno.Lunedì 6 maggio, durante una riunione del Consiglio di sicurezza nazionale, Saïed aveva dichiarato che la situazione dei migranti sollevava interrogativi ... »
Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Da Melting Pot: il resoconto e i video dello sgombero

19 / 6 / 2022
Le azioni di UNHCR e dello stato tunisino vogliono dividere e disperdere il movimento dei rifugiati che da mesi chiede l’evacuazione in un paese sicuro.Tunisi – Nella mattinata di sabato 18 giugno, la polizia ha sgomberato ciò che restava del sit-in dei rifugiati in Rue du Lac a Tunisi, davanti alla sede di UNHCR. I manifestanti, molti dei quali provenienti da Zarzis in ... »
Tunisia - Quinto anniversario sotto il giro di vite del “partito dell’ordine”

Tunisia - Quinto anniversario sotto il giro di vite del “partito dell’ordine”

A cinque anni dalla rivolta a Sidi Bouzid il Governo tunisino continua il pugno di ferro contro chi dissente

18 / 12 / 2015
Come riportato due settimane fa il governo di grande coalizione tunisino, il suo braccio armato del Ministero degli Interni nonché alcuni settori del potere giudiziario, stanno utilizzando lo stato di emergenza – dichiarato per far fronte al terrorismo di destra – come pretesto per colpire nel mucchio. O meglio, per colpire soggetti a vario titolo scomodi in modo da ... »
Tunisia - Liberati Azyz e Sabri!

Tunisia - Liberati Azyz e Sabri!

Grazie alle mobilitazioni dei movimenti sociali tunisini ed internazionali, il blogger Azyz Amami e il fotografo Sabri sono stati liberati ieri notte.

24 / 5 / 2014
Si è svolto ieri, 23 maggio, il processo politico contro Azyz e Sabri, che si è concluso con la liberazione dei due giovani attivisti. Il processo è durato più di dieci ore, così come il presidio di solidarietà al di fuori del tribunale. In molti hanno seguito il processo in aula, dopo una negoziazione con le autorità tunisine che volevano impedire agli attivisti e ai ... »
Prosegue la repressione nei confronti degli attivisti e dei giovani rivoluzionari in Tunisia

Prosegue la repressione nei confronti degli attivisti e dei giovani rivoluzionari in Tunisia

Si è svolta questa mattina a Tunisi una conferenza stampa organizzata dalla famiglia di Azyz Amami, in vista del processo che si svolgerà venerdì 23 maggio.

21 / 5 / 2014
Versione franceseLa notte del 13 maggio alla Goulette, quartiere di Tunisi, Azyz Amami, noto blogger e attivista tunisino, è stato arrestato insieme all'amico fotografo Sabri Ben Mlouka. E' sufficiente ripercorrere alcune tappe della storia recente e dell'attività di Azyz per comprenderne le ragioni.Nelle ultime settimane prima dell'arresto, Azyz ed altri attivisti/e stavano ... »
Poursuite de la répression contre les activistes et les jeunes révolutionnaires en Tunisie

Poursuite de la répression contre les activistes et les jeunes révolutionnaires en Tunisie

Ce matin s'est déroulé à Tunis la conférence de presse organisée par la famille de Azyz Amami, en vue du procès du vendredi 23 mai.

21 / 5 / 2014
La nuit du 13 mai à la Goulette, quartier de Tunis, Azyz Amami, célèbre bloggeur et activiste tunisien a été arrêté avec son ami photographe Sabri Ben Mlouka.Il suffit de s'intéresser aux activités récentes de Azyz pour en comprendre les raisons. Dans les semaines précédent l'arrestation, Azyz et d'autres activistes tunisiens travaillaient sur l'affaire des jeunes ... »
Tunisia - Torna la censura

Tunisia - Torna la censura

Due blogger in sciopero della fame contro la nuova censura post-rivoluzionaria

10 / 6 / 2012
Durante le rivolte in Tunisia, Ramzi Bettaieb (alias Winston Smith, nella foto) ha rilanciato il tweet sul rifiuto del generale Ammar di sparare sui manifestanti. Lo stesso Ramzi, attivista e giornalista del sito Nawaat.org., è da 10 giorni in sciopero della fame perché il 21 maggio, all'interno del tribunale militare di El Kef, gli hanno sequestrato due videocamere in ... »